Home / Eventi / Altri Eventi / CASTELLAMONTE. Dietro le quinte della Mostra Il lavoro di un grande evento

CASTELLAMONTE. Dietro le quinte della Mostra Il lavoro di un grande evento

L’organizzazione della Mostra della Ceramica è un percorso ormai collaudato per l’Ufficio Cultura del Comune di Castellamonte: da 8 anni poi, l’Assessore Nella Falletti si è creata un gruppo di lavoro consolidato e affiatato. Non mancano sospiri e ansie, come è fisiologico che sia quando si organizza un evento che dura più settimane e a maggior ragione quest’anno quando la Mostra presenta due aperture a coprire l’inizio e la fine dell’estate, uno sforzo organizzativo indirizzato a cogliere le opportunità dell’Expò milanese e dei suoi consistenti flussi di pubblico che si cerca di intercettare verso questa Rassegna interessante e collocata al centro di un territorio vicinissimo a Milano e Torino, facilmente raggiungibile e molto allettante anche sotto il profilo enogastronomico.

Nella Falletti
Nella Falletti

Alla squadra piccola ma organizzatissima dell’Ufficio Cultura, con la Dirigente Marcella Girino affiancata dalle validissime colleghe Marinella e Morena, tutte sorridenti, gentili e disponibili, si affianca per questa edizione anche il gruppo di Volontari della cultura che da sempre è un fiore all’occhiello dell’Assessore Nella Falletti. “I miei alpini, i miei volontari, le mie signore!” così li ha chiamati spesso l’Assessore durante le cerimonie di inaugurazione della Mostra degli anni precedenti. Una trentina di persone, per lo più pensionati, appartenenti già al mondo del volontariato, dai già citati Alpini alla Protezione Civile fino alle persone iscritte ai corsi della locale vivacissima Università della Terza Età e anche qualche singolo che si cimenta per la prima volta in un’esperienza di volontariato perché convinto della sua validità. E per questa speciale e doppia edizione 2015 Nella Falletti è riuscita anche a rendere ancora più efficiente questo prezioso gruppo che sorveglia e presidia i punti Mostra, accompagna i visitatori, controlla gli afflussi nei giorni di maggior calca, consiglia e informa chi arriva da più lontano e non si orienta nelle vie artistiche e suggestive della città della ceramica. Così è nato un progetto di formazione che ha fornito ai volontari contenuti storici e artistici più approfonditi in modo da poter svolgere in modo ancora più completo il loro lavoro, far ben figurare la loro Mostra e la loro ceramica.

Curto Guido
Curto Guido

Un bel progetto si diceva, praticamente a costo zero e i cui effetti positivi già si sono evidenziati nei primi due fine settimana di apertura dell’esposizione. Soddisfatto dell’esperimento e prodigo di complimenti per il Sindaco, l’assessore Falletti e l’intera Amministrazione anche il Curatore della Mostra 2015, Guido Curto, che si è avvalso della sua lunga consuetudine di lavoro e collaborazione con Luigi Mainolfi, ospite d’onore della Rassegna e con i più bei nomi del mondo artistico torinese. Sua la scelta del suggestivo incipit ciceroniano “Ac principio terra universa” e un riconoscimento personale per la Mostra di Castellamonte: ”Senza offesa – ha infatti esordito all’inaugurazione dello scorso 6 giugno – ma il Maestro Mainolfi poteva esporre alla Gam di Torino in questi mesi, eppure ha preferito Castellamonte qui in provincia perché crede nel richiamo della vostra manifestazione, nella sua qualità e in quella tradizione della vostra terra rossa che egli predilige per le sue opere fin dagli inizi!” Anche qui Un’ulteriore conferma, se ancora ce ne fosse bisogno, che Castellamonte ama ed è amata da chi ha l’arte nell’anima e dall’intuizione pura” dell’arte è stato ed è sempre animato.

DSC_0107

Commenti

Blogger: Fabio Mina

Leggi anche

A Natale con i Tuoi!

A Natale con i Tuoi! Natale si sa, quando arriva, arriva! Quest’anno arriva a Favria …

CHIVASSO. Quale sarà il futuro del “Museo della Croce Rossa” di Chivasso?

Il “Museo della Croce Rossa” di Chivasso è destinato a morire? Cosa lo aspetta per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *