Home / Torino e Provincia / Castellamonte / CASTELLAMONTE. Caso Rosboch, Defilippi interrogato per quattro ore
Gloria Rosboch
Gloria Rosboch

CASTELLAMONTE. Caso Rosboch, Defilippi interrogato per quattro ore

Gabriele Defilippi, 22enne ex allievo di Gloria Rosboch, l’insegnante di 49 anni scomparsa il 13 gennaio da Castellamonte, nel Torinese, è stato ascoltato oggi a Torino per quattro ore dai carabinieri. Come persona informata dei fatti. Il ragazzo – secondo quanto riferito dal suo legale, Pierfranco Bertolino – ha risposto “senza problemi” a tutte le domande che gli sono state poste dagli investigatori, coordinati dal procuratore capo di Ivrea Giuseppe Ferrando.

Alla fine dell’audizione, Defilippi resta indagato dalla procura di Torino per truffa, quella che avrebbe messo a segno proprio ai danni dell’ex insegnante nel 2014: si sarebbe fatto consegnare dalla donna 187mila euro in contanti, in una valigetta. In cambio, la promessa di una vita insieme in Francia.

La convocazione di Defilippi è stata decisa per fare chiarezza sui suoi esatti spostamenti il 13 gennaio, giorno della scomparsa di Gloria Rosboch. Il giovane ha sempre detto agli investigatori che quel giorno lui rimase in casa con sua madre, a Gassino. Il suo legale oggi ha confermato al termine dell’audizione si è limitato a confermare che “Gabriele ha risposto senza problemi a tutte le domande”. Così ha fatto anche sua madre, Caterina Abbatista, ascoltata a sua volte per oltre un’ora. Il loro legale ha precisato di non essere stato presente all’audizione perché i suoi assistiti sono stati ascoltati come “persone informate dei fatti”. Nessuna accusa nei loro confronti nell’ambito dell’inchiesta aperta per la scomparsa dell’ insegnante. Al termine dell’audizione Defilippi e la madre hanno lasciato la caserma dei carabinieri uscendo da una porta laterale per evitare i tanti giornalisti in attesa.

Proprio mentre si teneva l’audizione, i vigili del fuoco di Ivrea hanno effettuato un sopralluogo a Sant’Anna Boschi, frazione di Castellamonte, nei pressi del torrente Piova, per una battuta di ricerca poi rinviata a causa delle condizioni meteo.

Gloria Rosboch il 13 gennaio uscì di casa dicendo che si sarebbe allontanata “per una mezzoretta”. Non vi ha più fatto ritorno. L’ultima volta che è stata vista la donna era a piedi a Castellamonte in direzione della scuola. Una telecamera di sorveglianza di un’agenzia di pompe funebri l’ha ripresa mentre camminava in quella direzione.

Commenti

Blogger: Emiliano Rozzino

Emiliano Rozzino
Libero di...

Leggi anche

Franco Giorgio

IVREA. Laboratorio civico  chiede una revisione degli “Istituti  di Partecipazione” 

Il “Laboratorio civico” ha inviato la scorsa settimana all’Amministrazione comunale un documento sui “Patti di …

lago San Michele

IVREA. I “cinque laghi” son roba nostra. E Malpede legge ma non capisce

Due mozioni sul costituendo parco dei cinque laghi. Al consiglio comunale riunitosi la scorsa settimana …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *