Home / Torino e Provincia / Castellamonte / CASTELLAMONTE. Arriva Jimmy Ghione. “Striscia la Notizia” per i mancati pagamenti di Extreme Makeover Home Edition

CASTELLAMONTE. Arriva Jimmy Ghione. “Striscia la Notizia” per i mancati pagamenti di Extreme Makeover Home Edition

Jimmy Ghione arriva a Castellamonte per fare chiarezza sui mancati pagamenti alle ditte da parte della produzione del programma televisivo “Extreme Makeover Home Edition Italia” che ha regalato nel 2013 una nuova casa ad una famiglia indigente del territorio. L’inviato speciale di “Striscia La Notizia”, che è anche originario della Città della Ceramica, ha intervistato quattro rappresentanti di ditte che non hanno ancora ricevuto i compensi pattuiti per i lavori eseguiti nel luglio di un anno fa e per la fornitura delle attrezzature e dei materiali serviti alla società che poi ha realizzato la struttura. Tra questi il consigliere comunale ed imprenditore Giuseppe Tomaino della “Tomaino graniti”, oltre ad un imbianchino e ad un muratore. Attendono per somme che vanno dagli 800 euro a 2400 agli 8mila euro.

La puntata del programma televisivo di Canale 5, peraltro mai andata in onda tra uno slittamento e l’altro, era stata girata nell’estate, al grido di “si può fare!”, con l’arrivo della conduttrice Alessia Marcuzzi a bordo del bus insieme al team di EMHE allo scopo di aiutare una famiglia “meritevole ma in difficoltà”. Nell’arco di una settimana, a velocità record, un gruppo di esperti progettisti e un’impresa avevano consegnato alla famiglia beneficiaria una casa prefabbricata su un terreno edificabile della ditta Wolframcab in via Martiri delle Foibe, in prossimità dell’area mercatale, come recepito dall’Amministrazione Comunale in un’apposita delibera.

La Maddoll, che produce Extreme Makeover, interpellata sui mancati pagamenti, si era giustificata sostenendo di essersi avvalsa di un’ulteriore società intermediaria già regolarmente saldata. Mentre a Settimo Vittone, altra località toccata dal programma, i conti sono stati saldati, a Castellamonte c’è molto malcontento. Le ditte sono furibonde. E “Striscia la Notizia” le ha trovate.

Nella sua visita castellamontese Jimmy Ghione, accompagnato dal cugino Adriano, dal cameraman Cosimo e dal Vicesindaco Giovanni Maddio, è stato accolto anche dal Consiglio Comunale, riunito nel pomeriggio di lunedì 28 aprile.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

MONCALIERI. Lavoro: Alpitel licenzia 100 impiegati,sciopero nel Torinese

I lavoratori dell’Alpitel scioperano oggi due ore contro i licenziamenti annunciati dall’azienda che opera da …

VENARIA. Sanità: Venaria, al via trasferimento in nuovo Polo

Sono cominciati oggi a Venaria Reale i primi trasferimenti dalla vecchia sede distrettuale dell’Asl di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *