Home / Torino e Provincia / Caselle Torinese / CASELLE. Presepe Vivente da ricordare
Presepe vivente
Presepe vivente

CASELLE. Presepe Vivente da ricordare

Una folla di fedeli ha partecipato, giovedì 24 dicembre, al presepe vivente di Caselle, preludio alla celebrazione religiosa di Natale celebrata da don Claudio Giai Gischia nella chiesa di Santa Maria dell’Assunta. Un evento molto sentito in paese, in particolar modo dalla comunità religiosa, ma anche da tanti cittadini attratti dalla rappresentazione teatrale della Natività. Fra i personaggi hanno trovato spazio anche il sindaco Luca Baracco e l’assessore al Commercio, Paolo Gremo (nei panni di alcuni viandanti, ndr) e persino l’ex sindaco di Cirié, l’avvocato Luigi Chiappero, che per l’occasione ha impersonificato un pastore ha prestato anche un asinello, alcune caprette e un pony. Al termine della rappresentazione, vin brulè, cioccolata calda e biscotti tutti offerti dalla Pro Loco sotto Palazzo Mosca, a due passi da piazza Boschiassi dove era presente la capanna. Intanto fervono i preparativi in vista del “Capodanno al Palatenda” nella pista da ghiaccio allestita al Prato della Fiera. La serata avrà inizio alle 21,30, con possibilità di pattinare e poi di ballare a ritmo di musica. Costo dell’ingresso sarà di 10 euro compresi pattini, ingresso in pista, buffet, premi e il tutto senza il minimo botto o fuoco d’artificio.

Commenti

Blogger: Fabio Mina

Leggi anche

chivasso

CHIVASSO. Ospedale D’Ambrosio, Giacometto e Fluttero: “Intitoliamolo subito!”

“Ribadisco il mio apprezzamento e la mia convinta adesione all’idea di intitolare l’ospedale di Chivasso …

FRONT. Circonvallazione, la giunta ha approvato il preliminare

Il primo step è compiuto. Nei giorni scorsi la giunta comunale di Front, presieduta dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *