Home / Piemonte / Alessandria / CASALE MONFERRATO. ‘Macchinette’ illegali, 8 denunciati per truffa allo Stato
carabinieri

CASALE MONFERRATO. ‘Macchinette’ illegali, 8 denunciati per truffa allo Stato

Otto italiani di età compresa tra i 30 e i 67 anni – alcuni residenti in Sicilia e altri in provincia di Alessandria – sono stati denunciati dai carabinieri per associazione a delinquere finalizzata alla frode informatica e alla truffa ai danni dello Stato. Le indagini sono iniziate nel marzo dello scorso anno dopo il sequestro di apparecchi da gioco elettronici in un locale pubblico di Occimiano, di proprietà di un cittadino cinese. I ‘totem’ installati erano mascherati da postazioni simili a quelle degli ‘Internet point’ e non erano collegati all’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato. Attraverso la digitazione di un pin accedevano a siti web esterni di videopoker-roulette e la ricarica dei crediti avveniva con banconote inserite in un apposito lettore. In caso di vincita il gestore del locale liquidava direttamente il premio al cliente, trattenendo non meno del 30 per cento delle giocate. Dopo numerose perquisizioni in esercizi pubblici di Mirabello, Alessandria – compresa la frazione di Spinetta Marengo – Sale, Tortona, Novi Ligure e Castello d’Annone (Asti), sono state sequestrate 15 ‘macchine’ e contanti per circa 5mila euro.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Porta Palazzo

TORINO. Comitati, abusivi in vecchia area mercato libero

Le Associazioni e comitati riuniti di Porta Palazzo, l’associazione Commercianti Balon, l’associazione Cortile del Maglio …

VERBANIA. ‘Streetfood’ fantasma, si indaga per truffa

Lo ‘Streetfood’ fantasma di Verbania arriva in procura. La polizia municipale ha consegnato alla magistratura …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *