Home / Piemonte / Asti / CASALE MONFERRATO. Intossicazione alimentare Bobst, due denunce
I Nas

CASALE MONFERRATO. Intossicazione alimentare Bobst, due denunce

Due persone sono state denunciate dai carabinieri per l’intossicazione alimentare che l’estate scorsa colpì una cinquantina di dipendenti della Bobst di Casale Monferrato che avevano pranzato nella mensa aziendale. Si tratta dell’amministratore delegato di un’azienda alimentare, con sede a Roma, e un cuoco 50enne. L’indagine è stata condotta dai militari della Compagnia di Casale, del Nas di Alessandria e dal personale del Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione (Sian) dell’Asl di Alessandria anche con il prelevamento di numerosi campioni. Gli esami tecnico-sanitari, eseguiti in tre laboratori negli ospedali di Torino e Tortona, hanno stabilito – secondo l’accusa – una correlazione tra quanto accaduto e il mancato rispetto di alcune norme sanitarie che avrebbero determinato la presenza nel cibo dei batteri del tipo stafilococco aureo.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Coronavirus: salgono contagiati Piemonte

TORINO. Coronavirus: salgono i contagiati in Piemonte, ‘ma no alle zone rosse’

Sale in Piemonte il numero delle persone contagiate dal Coronavirus: al momento se ne registrano …

Arresto

TORINO. Droga: laboratorio in cantina, fratelli arrestati 

Nella cantina della madre e di un suo vicino di casa avevano allestito un laboratorio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *