Home / Torino e Provincia / Caluso / CALUSO. Direttivo dell’Ascom in scadenza: Marco Malvino non si ricandida

CALUSO. Direttivo dell’Ascom in scadenza: Marco Malvino non si ricandida

Il direttivo Ascom è in scadenza. Marco Malvino storico presidente da ben 12 anni non si ricandiderà più e la sua rinuncia apre a nuovi scenari. E non è escluso che anche il resto del direttivo non si ripresenti più: Giovanni Actis, Elena Fisanotti, Paola Mosca e Giorgio Destefani.

“Sono stanco e non ho davvero più molto tempo da dedicare per la guida dell’associazione commercianti. Sono solo e devo mandare avanti il mio negozio di frutta e verdura. E poi ritengo giusto dopo tanti anni farmi da parte. L’Ascom ha bisogno di gente nuova” Marco Malvino ha così ufficializzato la sua rinuncia a ricandidari alla guida dell’associazione commercianti.

E proprio per cercare di ricostruire un gruppo di lavoro, lunedì scorso, nella sala consiliare di piazza Ubertini, invitata dal sindaco Mariuccia Cena, è salita Maria Luisa Coppa, presidente provinciale Ascom, accompagnata dalla referente chivassese Barbara Ferro. Alla riunione erano presenti alcuni rappresentati dei commercianti del centro, ma al momento parlare di candidature alla presidenza è ancora prematuro.

L’intenzione del sindaco e dei vertici Ascom è anche quella di riaprire una sede cittadina. L’ufficio di via Battisti è chiuso da ormai cinque anni.

Durante la sera è stata anche affrontata la questione dei soldi, circa 40 mila, ricevuti come compensazione in seguito all’apertura del Centro Commerciale Bennet di Chivasso. Quei soli dovranno essere utilizzati per il commercio. Come usarli, però, ancora non è stato deciso.

Le idee sono tante: dalla realizzazione davanti ai negozi di marciapiedi, oggi inesistenti; un arredo urbano da rendere più vivibile il salotto della città; un progetto per l’omogeneità delle insegne o anche un totem informativo delle varie realità commerciali. Un elenco di idee alle quali sta ragionando da mesi l’amministrazione guidata da Mariuccia Cena.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

SAN BESSO

Non so se vi ricordate di quando, raccontando del sarcofago di Caio Atecio Valerio, vi …

finanza

Regali per pilotare gli appalti, bufera sulla sanità. C’è anche l’AslTo4

Denaro, gioielli, oggetti preziosi, favori. Chi voleva aggiudicarsi alcuni appalti nella sanità piemontese non doveva …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *