Home / Torino e Provincia / Caluso / CALUSO. Chianale contro Cena: “Sarei orgoglioso di avere Liliana Segre come concittadina”
Il Consiglio Comunale calusiese

CALUSO. Chianale contro Cena: “Sarei orgoglioso di avere Liliana Segre come concittadina”

“Sono un cittadino di Caluso, sarei stato contento di avere come concittadina Liliana Segre, anche se la stessa cittadinanza onoraria fosse condivisa con tutti i Comuni italiani, anzi ancora meglio, una condivisione simbolica, tutti uniti per non essere indifferenti e per non dimenticare”. Mauro Chianale, ex parlamentare ed ex sindaco di Caluso si schiera contro la decisione della prima cittadina Mariuccia Cena di non conferire la cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre.

Il consigliere Davide Motto, proponente dell’iniziativa, commenta: “Noi come minoranza ci abbiamo provato e continueremo a insistere con tutti i canali possibili. Personalmente credo che La cittadinanza alla Segre non sia una competizione tra comuni ma un atto simbolico indispensabile in questo periodo storico, principalmente per i più giovani perché si sentano protetti, nei valori e nella dignità, da chi li amministra e governa e credo fermamente che questo valga per tutti, indistintamente. Liliana Segre (come persona e come simbolo) indirettamente ha reso un enorme servizio (anche) alla comunità calusiese. Convinto di avere il massimo appoggio da parte dell’amministrazione andremo avanti in quella che riteniamo essere una battaglia di civiltà.

Commenti

Blogger: Maria Di Poppa

Maria Di Poppa
Letteralmente

Leggi anche

Il Concorso Letterario Amilcare Solferini propone il Progetto Inciampare nella Cultura

CALUSO. Concorso Amilcare Solferini: arrivano le mattonelle d’inciampo

Il Concorso Letterario Amilcare Solferini, organizzato dal Carc di Rodallo, propone il Progetto Inciampare nella …

CANDIA. Albero sui binari, sospesa la linea Chivasso-Aosta

La circolazione sulla linea ferroviaria Chivasso-Ivrea-Aosta è stata sospesa oggi pomeriggio tra Candia Canavese e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *