Home / Calcio Italia / CALCIO. Totoallenatore Juventus, spunta Simone Inzaghi
Simone Inzaghi

CALCIO. Totoallenatore Juventus, spunta Simone Inzaghi

E adesso chi verrà dopo Massimiliano Allegri? E’ l’interrogativo del giorno in casa Juventus, anche perché i due sogni del presidente Andrea Agnelli, che avrebbe voluto portare nella Torino bianconera uno fra Pep Guardiola e Jurgen Klopp, sembrano davvero irrealizzabili. Così mentre Allegri si interroga se accettare la proposta del Psg, che c’è stata, la Juve sfoglia la margherita dei possibili candidati.
Nelle ultime ore ha preso forza l’ipotesi Simone Inzaghi, deciso a lasciare la Lazio in bellezza (ha appena vinto la Coppa Italia) e a non rifiutare l’eventuale offerta bianconera. Il presidente Claudio Lotito lo lascerà andare, seppur a malincuore, e poi dovrebbe sostituirlo con Sinisa Mihajlovic, il preferito dalla tifoseria biancoceleste.
Una figura autorevole per la panchina juventina ci sarebbe ma Didier Deschamps, che la Juve l’ha già allenata riportandola in serie A dopo il terremoto di Calciopoli, sembra intenzionato a rimanere ct della Francia con cui, dopo aver vinto i Mondiali, vorrebbe fare la doppietta nell’Europeo del prossimo anno: sarebbe anche la rivincita sulla delusione del 2016 e della finale persa in casa contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo.
Alla dirigenza juventina piace molto Mauricio Pochettino, stratega del Tottenham finalista di Champions e argentino di origini piemontesi, ma le richieste che avrebbe fatto, sia in materia d’ingaggio che di mosse sul mercato, lo avrebbero fatto passare in seconda fila. Così l’orientamento sarebbe quello di prendere un tecnico italiano, e ‘Inzaghino’ piace sia perché ha dimostrato di saper vincere sia perché ha il ‘phisique du role’ adatto per accasarsi con la Signora. Sempre che non ci sia il clamoroso ritorno di Antonio Conte, che per l’Inter, nonostante ciò che si dice, non ha ancora firmato. Sarebbe il colpo a sorpresa dell’estate delle panchine.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Pavel Nedved

CALCIO. Parma-Juve senza Sarri, ma Nedved ordina i 3 punti

Servirà ancora del tempo per poter ammirare la nuova Juventus di Maurizio Sarri. Dopo un’estate …

CALCIO. Torino stringe Europa “ma non è esame maturità”

Il futuro europeo del Torino in 180 minuti, l’ultimo ostacolo prima della fase a gironi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *