Home / Calcio Italia / CALCIO. Tifosi Bologna, “uuu” a tutta la Juve, non a solo Kean

CALCIO. Tifosi Bologna, “uuu” a tutta la Juve, non a solo Kean

Nella partita degli ottavi di Coppa Italia che ieri sera ha visto la Juventus battere al Dall’Ara il Bologna per 2-0 i tifosi rossoblù avevano sottolineato tutte le occasioni da rete della Vecchia Signora con un ‘uh’ di finto stupore comprese quelle dell’attaccante Kean – poi autore della seconda rete bianconera – tanto da far pensare a deprecabili ululati razzisti. Oggi, alla luce della presa di posizione di alcuni quotidiani e alle stigmatizzazioni fatte sulla vicenda durante la telecronaca della partita il Centro Bologna Clubs, nega ogni intento razzista e invita la società emiliana a difendere “l’immagine civile della propria tifoseria nonché del buon nome della città intera”.
Lo fa con una nota pubblicata sul proprio sito Internet per respingere ogni ipotesi avanzata dalla stampa e dagli altri media.
“Facendo riferimento a quanto riportato in sede di telecronaca Rai, scritto dai maggiori quotidiani e dai vari siti specializzati circa gli ululati razzisti partiti dai tifosi del Bologna all’indirizzo del giocatore della squadra ospite Moises Kean – si legge – il Centro Bologna Clubs, vista l’infondatezza di quanto accusato (gli “uuuuu”, erano semplici sfottò all’indirizzo dei tifosi ospiti che accompagnavano ogni azione offensiva della propria squadra con lo stesso ‘verso’), chiede una immediata smentita da parte degli organi di informazione di cui sopra. Inoltre – conclude la nota – invita la società Bologna Football Club 1909 a promuovere, nelle sedi preposte, qualsiasi iniziativa volta alla difesa dell’immagine civile della propria tifoseria nonché del buon nome della città intera”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CALCIO. La Nazionale Italiana compie 110 anni

Compie oggi 110 anni, ma non li dimostra. E’ la Nazionale italiana di calcio che, …

Cairo: "Andare oltre il 30 giugno rischia di essere un problema"

Calcio. Cairo: “Andare oltre il 30 giugno rischia di essere un problema”

“Giusto salvare coppe e campionati, però andare oltre il 30 giugno rischia di essere un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *