Home / Sport / Calcio / CALCIO. “Settimo, mai più una partita così”
Borrello, tra i pochi a salvarsi nel Settimo

CALCIO. “Settimo, mai più una partita così”

«Sconfitta strameritata contro una squadra modesta che, però, a differenza nostra aveva fame. Abbiamo sbagliato completamente l’approccio alla partita: finora non era mai successo, ma non deve ripetersi mai più». Cristian Viola è una furia nell’analizzare la sconfitta del suo Settimo in quel di Saluzzo. Il tecnico delle violette non nasconde la delusione al termine di una prestazione da dimenticare da parte dei suoi giocatori, ai quali viene imputato un approccio sbagliato al match. «Va bene che ci dobbiamo salvare – prosegue Viola -, ma sull’atteggiamento non transigo. Non in una partita importante come questa e soprattutto non dopo 14 gare nelle quali i ragazzi avevano dimostrato professionalità dando sempre il massimo. Una giornata storta ci può anche stare, ma giocare in  questo modo no: l’errore ci sta ma il problema è di mentalità e se la squadra si è presentata così la responsabilità è mia, probabilmente non gli ho trasmesso qualcosa. Se nove undicesimi della squadra sono imbambolati e mosci la colpa è evidentemente dell’allenatore». Viola preferisce dunque fare autocritica,  fungendo da scudo verso i giocatori che però, in settimana, dovranno rispondere di una prestazione troppo brutta per essere vera: «Abbiamo fatto anti calcio e creato mezza palla gol nel finale. Prendiamo lo schiaffo, ma dev’essere il primo e l’ultimo dal punto di vista della prestazione». Il messaggio di Viola è chiaro: si può perdere, ma c’è modo e modo. La sconfitta con il Saluzzo, decisa da una doppietta dell’ex Lapadula, giunge una settimana prima della delicatissima sfida contro il Casale di domenica prossima. Un avversario proibitivo, ma contro il quale sarà impossibile fare peggio di così: «Se non altro non avremmo nulla da perdere», assicura Viola.

 

SALUZZO-SETTIMO 2-0

MARCATORI: pt 39’ rig. Lapadula; st 21’ Lapadula.

SALUZZO: Marcaccini, Ahmed, A. Serra, Gozzo, Caldarola, Carli, Talalrico (30’ st Aleksovski), M. Serra, Lapadula (25’ st Caserio), Morero, Barberis (47’ st Pochettino). A disp. Marchisio, Drago, Faridi, Tevino. All. Rignanese.

SETTIMO: Pascarella, Ferraris, Patrone (1’ st Fassari), Rubino, Di Benedetto, Zanellato, Distefano (1’ st Barbati), Parente (18’ st Borrello), Padoan, Rizzo, Picollo. A disp. Gencarelli, Viola, Padroni, Caligiuri.

ARBITRO: Savasta di Bra.

 

Commenti

Blogger: Gabriele Rossetti

Leggi anche

SETTIMO. La grande crisi

Innescata dalla cosiddetta bolla immobiliare, la crisi economica che ha investito il mondo occidentale fra …

Tennis

TENNIS. Sporting Borgaro a secco dopo due giornate di campionato

Inizio in salita per lo Sporting Borgaro nel campionato nazionale a squadre di serie A2 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *