Home / Sport / Calcio / CALCIO. SERIE D. Punto d'oro della Pro Settimo & Eureka

CALCIO. SERIE D. Punto d'oro della Pro Settimo & Eureka

Importante reazione d’orgoglio della Pro Settimo & Eureka, tornata dalla trasferta di Sestri Levante con un punto preziosissimo in ottica salvezza. La squadra di Andrea Caricato riscatta così parzialmente la sconfitta patita nel turno precedente con il Vado e continua ad alimentare le speranze di permanenza in categoria. Ad oggi i blucerchiati possono vantare 9 punti di vantaggio sull’Acqui e 7 sulla Fezzanese, che tradotto vorrebbe dire salvezza diretta. Alla fine del campionato mancano però ancora tre partite, da vivere fino allo scadere a cominciare dal prossimo turno casalingo contro l’OltrepoVoghera. Nel frattempo lo 0-0 con il Sestri Levante fotografa l’andamento di un incontro equilibrato, privo di grosse occasioni da rete da ambo le parti. Caricato si presenta al cospetto della miglior difesa del campionato senza gli attaccanti Fumana (bloccato in settimana da un infortunio di cui non si conosce ancora l’entità) e Eyana (per lui stagione finita a causa della rottura del tibiale) ed è costretto a schierare il solo Parisi in avanti che, ammonito, salterà il prossimo match per squalifica. Caricato dovrà dunque sperare di recuperare almeno Fumana, oppure dovrà continuare a sperimentare per provare a fare punti anche contro l’OltrepoVoghera. “Abbiamo fatto una buona partita contro un avversario di livello: una squadra concreta che gioca bene a calcio – il commento di Caricato –. Il punto conquistato è importante perché giunto in seguito ad un migliore atteggiamento e approccio da parte dei miei ragazzi, bravi a tenere fino alla fine e a portare via questo pareggio che si è rivelato importante in virtù degli altri risultati. Siamo ancora vivi è questo positivo – prosegue il mister della Pro Settimo –, dobbiamo continuare a muovere la classifica ma intanto mi ha fatto piacere vedere una reazione d’orgoglio dopo la sconfitta di domenica scorsa. Dopo quella partita avevo detto ai ragazzi che bisogna cambiare spirito e atteggiamento, credere più in se stessi, stare uniti e sentirsi tutti utili per la causa. Il nostro difetto più grande è la mancanza di continuità, ma dobbiamo trovarla per centrare l’obiettivo. Quanti punti servono ancora per la salvezza? Servono punti, non importa quanti”. Sicuramente ne dovranno arrivare almeno tre in altrettante gare.

Commenti

Blogger: Gabriele Rossetti

Avatar

Leggi anche

Mossino eletto Componente del Consiglio Direttivo della Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale della FIGC

CALCIO. Christian Mossino eletto Componente del Consiglio Direttivo della Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale della FIGC

Il Consiglio Federale della FIGC ha eletto Franco Carraro, Elisabetta Scorcu, Rebecca Corsi, Pietro Lodi, …

Ciclovia Brandizzo-Settimo, parla il vicesindaco Barbera

Ciclovia Brandizzo-Settimo, parla il vicesindaco Barbera Abbiamo pubblicato su questo blog le immagini e la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *