Home / Sport / Calcio / Calcio. Seconda Categoria. Visca e metti la prima

Calcio. Seconda Categoria. Visca e metti la prima

L

a Vischese riabbraccia la Prima Categoria al termine di una stagione intensa e combattuta fino all’ultima giornata. Il successo contro il Livorno Ferraris regala alla banda di Stefano Sasso una promozione voluta a tutti i costi e ottenuta grazie alla forza del gruppo. La tensione e le gambe molli sono il male dei rossoblu nella prima frazione di gioco. I padroni di casa sono imballati più mentalmente che fisicamente e sbagliano una valanga di palloni. Nonostante una prestazione opaca le occasioni non mancano. Mendo saggia i riflessi di Crittino con una botta da posizione defilata, poi l’highlander numero uno amaranto si salva d’istinto su una deviazione sotto misura di Sardella. Le occasioni migliori capitano ai due veterani azulgrana. Prima Ghiglione da pochi passi spedisce malamente sul fondo a tu per tu con Crittino. Poi Moretto vanifica una gran giocata di Sardella sulla destra sparando alle stelle un rigore in movimento. Il Livorno Ferraris dimostra di non essere venuto a Vische per una gita e crea diverse insidie alla porta di Mellano. Un clamoroso errore in disimpegno di Giardino lancia Razak a tu per tu con Mellano, ma il promettente attaccante si allunga troppo la palla nel tentativo di saltare il portiere in uscita. Traversini ci prova su calcio piazzato e fa venire i brividi alla tribuna con una traiettoria velenosa che scheggia l’incrocio dei pali. Le nubi su Vische si dissolvono in avvio di ripresa quando Mendo si risveglia dal torpore e dal vertice mancino dell’area  rifornisce a Moretti la palla che il fantasista trasforma con freddezza nell’1-0. Ancora Moretti, galvanizzato, ruba il tempo alla difesa livornese, ma a tu per tu con Crittino calcia malamente a lato. Sardella prima di prendersi la scena porge un altro pallone invitante a Moretti che sciupa mandando oltre la traversa. Il raddoppio di Sardella, che ben imbeccato da una verticalizzazione di Enrico non sbaglia da centro area, spiana la strada al trionfo vischese. L’espulsione di Mellano (fallo di mano fuori area e la spettacolare semi-rovescaiata di Traversini che vale l’1-2) fa tornare qualche minuto di ansia in casa azulgrana. Ci pensa Sardella a rimettere tutto a posto con la “puntata” del 3-1. Anche “TreMendo” timbra il cartellino con un gol alla sua maniera: finta a mandare al bar il difensore e rasoiata imparabile. La tripletta personale di Sardella che si conferma implacabile in mezzo all’area vale il pokerissimo vischese, sigilla il successo e dà il via alla gran festa per un gladiatorio ritorno in Prima.

Commenti

Blogger: Roberto Vannicola

Roberto Vannicola
Cinque, Cinque, Cinque

Leggi anche

NUOTO DI FONDO. Il grande momento di Paltrinieri ai Campionati Mondiali è arrivato

Al settimo giorno arrivò il momento di Gregorio Paltrinieri. Una settimana di lavoro diviso tra …

BEACH VOLLEY. Quattro coppie italiane al via della tappa del World Tour 4 stelle di Espinho

Da mercoledì al via la tappa del World Tour 4 stelle di Espinho, in Portogallo, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *