Home / Sport / Calcio / Calcio. Seconda Categoria. Il Bajo Dora si porta a casa il derby con il San Grato Ivrea

Calcio. Seconda Categoria. Il Bajo Dora si porta a casa il derby con il San Grato Ivrea

Grazie ad un calcio di rigore trasformato da Calvetti nei minuti conclusivi dell’incontro, il Bajo Dora riesce ad avere la meglio sul San Grato Ivrea. Dopo un avvio di match alquanto equilibrato, al 22’ il San Grato passa in vantaggio: punizione di Rao, palla scodellata in area e colpo di testa vincente di Serafin. Il Bajo prova a reagire, ma la difesa arancione tine botta fino al 42’ quando Avetta con una bella giocata trova il varco giusto per servire bomber Perri implacabile in piena area nell’esecuzione che vale il pareggio. Nella ripresa è il Bajo Dora la squadra che cerca maggiormente il successo pur non riuscendo mai ad arrivare pericolosamente alla conclusione. Almeno fino all’89’ quando il solito Avetta mette a ferro e fuoco la difesa avversaria e si guadgana il calcio di rigore che Calvetti trasforma spedendo Bonfatti da una parte e la sfera dall’altra. Per il San Grato Ivrea non c’è più tempo per provare a raddrizzare la contesa.

Bajo Dora-San Grato Ivrea 2-1
Marcatori: pt 22’ Serafin, 42’ Perri; st 44’ rig. Calvetti.
Bajo Dora: Bove, Patania, Vercella, Marchetti, Rovereto, A. Pasero, Franchino (16’ st Varsalona), Aimo Boot (38’ pt Linnenbrink), Perri (34’ st Calvetti), Gastaldo, Avetta. A disp. Fiore, Stomboli, L. Pasero, Aime. All. Gaida.
San Grato Ivrea: Bonfatti, Cardona, Bregola, Serafin, Martinallo, Rao (35’ st Ecclesia), Givogre, Filippetto, Colaiocco (14’ st Giordana), Borrelli (15’ st Andreo), Vecchini. A disp. Santangelo, Regis, Cavana, Carlisi. All. Roi.
Arbitro: Pacella di Torino.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Alessia Regis con i judoka di domani

JUDO. Alessia Regis: la tenacia parla al femminile (VIDEO)

Alessia Regis, un’inguaribile innamorata del judo, è molto più di un’ex atleta della Nazionale Italiana …

Marco Lingua

ATLETICA LEGGERA. Marco Lingua ha un nuovo sogno: i Giochi Olimpici di Tokyo 2020

La rincorsa di Marco Lingua al minimo di qualificazione per i Giochi Olimpici di Tokyo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *