Home / Calcio Italia / CALCIO. Scommesse: Tavecchio, “ripuliremo calcio da delinquenti”
Carlo Tavecchio
Carlo Tavecchio

CALCIO. Scommesse: Tavecchio, “ripuliremo calcio da delinquenti”

“Ripuliremo il calcio dai delinquenti e dai maneggioni”: così il presidente della Figc Carlo Tavecchio, intervistato da Maurizio Belpietro nel corso di ‘Mattino Cinque’. “Il calcio è parte lesa in questi scandali, abbiamo dato mandato ai nostri legali di costituirci parte civile nel procedimento che verrà incardinato a Catanzaro”. 

”La giustizia sportiva farà il suo corso presto e bene – ha aggiunto Tavecchio – serve chiarezza, così come si dovrà riflettere in maniera più approfondita sull’opportunità di mantenere le scommesse tra i Dilettanti, per le quali io mi sono sempre dichiarato contrario”.

“Il mondo del calcio ha investito molto nei progetti di integrità riguardo le scommesse – ha proseguito – in Lega Pro infatti sono state fatte diverse segnalazioni su giocate anomale, adesso istituiremo un database generale per monitorare gli spostamenti di quei soggetti che passano da una società all’altra portando nocumento al sistema”.

Tavecchio ha sottolineato che “e’ un dato di fatto però che non molti anni fa la scommessa era un reato, poi per raccogliere fondi si è deciso di ammetterla per legge, da quel momento – ha concluso – sono scattati tutti quei meccanismi deprecabili dovuti anche al fatto che il nostro Paese da 8-9 anni vive in una grave crisi economica”.

Commenti

Blogger: Fabio Mina

Avatar

Leggi anche

AJuve, tre punti conquistati, un passo in avanti per l'energia profusa, il ritorno di Chiellini. Il bilancio è positivo per la Juventus

CALCIO. Juve – Lione, Sarri: “Nessun peso, Champions un sogno”

La Champions League resta un sogno per la Juve, Lione la prima tappa per avvicinarsi …

Europa league

CALCIO. Rinvii e rimborsi, Inter-Ludogorets al tempo del Coronavirus

L’Inter torna a giocare. Lo farà tra le mura amiche di San Siro, ma in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *