Home / Calcio Italia / CALCIO. Sarri, errori ma l’abbiamo rimessa in piedi
AJuve, tre punti conquistati, un passo in avanti per l'energia profusa, il ritorno di Chiellini. Il bilancio è positivo per la Juventus
MAURIZIO SARRI

CALCIO. Sarri, errori ma l’abbiamo rimessa in piedi

“Abbiamo sfruttato pochissimo le palle gol e sofferto la reazione degli avversari”. Ci sono ancora “errori” per Maurizio Sarri nella Juventus che ha battuto all’ultimo secondo il Genoa ed è tornato in testa alla classifica. Soprattutto nel primo tempo “sotto ritmo”, “in cui eravamo incerti”, aggiunge il tecnico bianconero, soddisfatto inveece della ripresa, quando la Juve ha “giocato con intensità, creando tantissimo, molte palle gol”. Colpa anche dell’assenza di Higuain: “Per caratteristiche è l’unico che può dare riferimento, gli altri sono atipici, a volte occupiamo poco l’area. Dopo il gol del vantaggio abbiamo subito il ritorno del Genoa, anche se alla fine l’abbiamo rimessa in piedi”. Inevitabile tornare sull’espulsione di Cassata, su cui Sarri glissa: “Non dico niente, altrimenti dovremmo analizzarne altri dieci”. Felice, invece, Cristiano Ronaldo: “Ci abbiamo creduto e provato fino alla fine, creando tante occasioni anche quando aumentava l’ansia – dice il portoghese -. L’Inter davanti è stato uno stimolo”. Rammaricato per la sconfitta, e per “l’atteggiamento molto severo di Giua”, ma soddisfatto della prova del Genoa invece Thiago Motta. “Mi rimane il rammarico per il risultato – dice -, ma vado tranquillo a casa perchè ho visto una squadra vera, su un campo difficile, giocando la partita fino alla fine alla pari”. Scontato il ritorno sull’espulsione di Cassata, “severissima”, e sul mancato doppio giallo a Rugani: “Non è il mio compito giudicare l’operato dell’arbitro, lascio a voi il giudizio. Al di là di questo sono felice e contento per quello che abbiamo dimostrato, abbiamo giocato da Genoa, dimostrando unità di intenti. Possiamo giocare con chiunque, anche con la Juve, una grande squadra che gioca un calcio attraente.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CALCIO. La Nazionale Italiana compie 110 anni

Compie oggi 110 anni, ma non li dimostra. E’ la Nazionale italiana di calcio che, …

Cairo: "Andare oltre il 30 giugno rischia di essere un problema"

Calcio. Cairo: “Andare oltre il 30 giugno rischia di essere un problema”

“Giusto salvare coppe e campionati, però andare oltre il 30 giugno rischia di essere un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *