Home / Sport / Calcio / CALCIO. PROMOZIONE. Volpiano, una panchina per due
Luca Conta, allenatore del Volpiano

CALCIO. PROMOZIONE. Volpiano, una panchina per due

Nella prossima stagione il Volpiano ripartirà dalla Promozione ma ancora non ha sciolto le riserve su chi sarà l’allenatore a guidare la rinascita della prima squadra biancoblu. Nonostante fosse ampiamente preventivabile, la dirigenza delle volpi no ha ancora del tutto metabolizzato la retrocessione e per il futuro non piu permettersi di sbagliare nulla. Quel che è certo è che in casa volpianese si proseguirà con il lavoro intrapreso con i giovani. Il vivaio volpianese è uno dei più floridi in circolazione e poco importa che questa sia stata una stagione senza squilli anche per le formazioni del Settore giovanile. La delusione maggiore è forse giunta dalla Juniores che, reduce da due titoli regionali consecutivi, non è riuscita a calare il tris venendo estromessa anche dal memorial Stradella. Alla guida di quel ciclo vincente c’era Luca Conta, quest’anno promosso in Prima Squadra vuoi per esigenze legate al ridimensionamento economico vuoi per proseguire un progetto di crescita basato sulla linea verde. la logica vorrebbe che fosse proprio Conta a sedersi sulla panchina della Prima Squadra anche il prossimo anno. Il tecnico ha già manifestato la sua volontà di rimanere in sella e sta aspettando una risposta dalla società che invece ha preso tempo e sta valutando altri profili. In particolare quello di Pasquale Romagnino, che dopo 4 anni ha lasciato la panchina del Mathi Lanzese e vuole rimettersi in gioco in una piazza importante in grado di ridargli entusiasmo. L’ultima stagione del Mathi è stata infatti tutt’altro che brillante e Volpiano potrebbe essere il luogo ideale per ripartire con grinta. Uomo di esperienza, in carriera Romagnino ha dimostrato di saper lavorare molto bene con i giovani. Ecco perché se la dirigenza volpianese non dovesse riconfermare Conta potrebbe puntare su di lui, che approderebbe a Volpiano portando con sé  da Mathi i pupilli Monteleone e Persiano e una vecchia conoscenza biancoblu: quell’Alessandro Parente che a Volpiano ha lasciato il cuore e che con Romgnino è rinato, stabilendo con il tecnico un ottimo feeling.

Commenti

Blogger: Gabriele Rossetti

Avatar

Leggi anche

BOCCE. La Crescentinese vince il terzo Memorial Luciano Gaia

BOCCE. La Crescentinese vince il terzo Memorial Luciano Gaia

La Crescentinese è profeta in patria e fa suo la terza edizione del Memorial Luciano …

A.S. Elegantia

GINNASTICA RITMICA. Fantastici risultati per l’A.S. Elegantia nella gara di serie D a Candelo

Sabato 17 ottobre l’A.S. Elegantia di Castiglione Torinese ha partecipato alla gara di serie D …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *