Home / Sport / Calcio / CALCIO. PROMOZIONE. San Maurizio Canavese, favola senza fine

CALCIO. PROMOZIONE. San Maurizio Canavese, favola senza fine

La favola del San Maurizio Canavese sembra davvero non avere fine. La neopromossa terribile, allenata da Andrea Di Muro, continua a volare e mietere vittime illustri. Ultima, in ordine cronologico, il Vanchiglia, battuto a domicilio con due reti di scarto. Più che il successo di Alestra e compagni, a fare notizia è semmai l’inatteso tonfo esterno della capolista Union Val Susa (sconfitta 3-0 a Gassino, ndr) che di fatto riapre i giochi in vetta alla classifica del girone B. Sì, perché ora il San Maurizio Canavese è a soli 4 punti dal primo posto e con otto partite ancora da disputare – compreso lo scontro diretto in quel di Susa – tutto può davvero succedere da qui alla fine della regular season. Immaginare il salto diretto in Eccellenza è alquanto prematuro, ma a San Maurizio non vogliono affatto smettere di sognare. E perché mai dovrebbero…

La gara con il Vanchiglia è equilibrata, ma comincia a pendere in favore dei biancoblù intorno al 20’, quando Mezzela dimostra di avere un certo fiuto per il gol, siglando il secondo centro consecutivo (dopo il rigore decisivo contro il Mathi Lanzese nel turno precedente). Trotta ristabilisce le distanze in chiusura di primo tempo, ma nella ripresa il San Maurizio Canavese è letale e passa alla mezz’ora con Dosio, prima di mettere il punto esclamativo sull’ennesima prestazione vincente con Corona. Per il San Maurizio si tratta del la sedicesima vittoria in campionato su 22 incontri: numeri che certificano la favola senza fine del San Maurizio Canavese, ancora tutta da scrivere.

VANCHIGLIA-SAN MAURIZIO CANAVESE 1-3

Marcatori: pt 20’ Mezzela, 42’ Trotta; st 30’ Dosio, 43’ Corona.

Vanchiglia: Rosso, Scrivano, Cravotto, Talamo (25’ st Di Nunno), Palladino, Bo, Racioppi, Trotta, D’Onofrio, Genzano, Bonsanto. A disp. Bonansinga, Casoria, Schepis, Moreo, M. Di Benedetto, Perino. All. De Gregorio.

San Maurizio Canavese: Capello, Malfatto, Mezzela, Alestra, Bussi, Corona, Dosio, C. Torre, Zullo (35’ st Paone), Ravizza, Palma (20’ st Lauria). A disp. Gega, Richiardi, D’Addetta, Zancanaro, B. Torre. All. Di Muro.

Commenti

Blogger: Gabriele Rossetti

Leggi anche

VOLLEY. L’Italvolley femminile non fa sconti al Portogallo: 3-0

L’Italvolley femminile ha esordito con una vittoria al Campionato Europeo 2019, in corso di svolgimento in …

SCI ALPINO. I gigantisti azzurri raggiungono velocisti e slalomisti in Argentina

Nuova tornata di partenze per le squadre di Coppa del mondo maschile con destinazione l’Argentina. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *