Home / Sport / Calcio / Calcio. Promozione. Per Natale il Settimo si è regalato Marco Persiano

Calcio. Promozione. Per Natale il Settimo si è regalato Marco Persiano

Sotto l’albero di Natale il Settimo si è fatto un bel regalo. Il direttore sportivo Vito Bellantuono ha rimpolpato la batteria di attaccante a disposizione del tecnico Vincenzo Piazzoli ingaggiando un bomber di esperienza che aveva appeso gli scarpini al chiodo pochi mesi or sono. Stiamo parlando di Marco Persiano puntero classe 1983 che ha vestito in carriera tra le altre le maglie di Borgaro, Volpiano, Denso, Lascaris e Mathi Lanzese. Nelle prime uscite del 2020 mister Piazzoli dovrà fare a meno di Andrea Padoan e Fabio Piroli ed ecco quindi che l’arrivo di Persiano andrà a colmare queste assenze. A dare l’ufficialità è il ds Bellantuono: “Confermo tutto. Sono previste assenze pesanti in attacco a gennaio, in particolare nelle prime due partite, e così non siamo rimasti a guardare. Possiamo solo applaudire il lavoro dei nostri cecchini in zona gol da settembre a dicembre, ma non potevamo permetterci di tornare in campo a gennaio spuntati. Persiano, oltre che un grande bomber, è un vero leader e non potrà che aiutare tutto il gruppo e lo spogliatoio, non solo numericamente. La sua condizione fisica non può essere paragonata ad oggi a quella dei compagni di reparto, proprio perché Marco non ha il ritmo-partita, ma sappiamo quanto conti la sua presenza in area di rigore e siamo certi che ci darà una grossa mano. Si metterà al più presto a disposizione in allenamento di mister Piazzoli, al quale è legato da un rapporto speciale”.

Commenti

Blogger: Roberto Vannicola

Roberto Vannicola
Cinque, Cinque, Cinque

Leggi anche

SETTIMO T.SE. Via Torino al buio dalle 20 circa. Black out totale fino alle 23,40

La fornitura elettrica è stata ripristinata intorno alle 23,40. Martedì 1° dicembre, il tratto di …

SETTIMO. Ascoltate in tribunale maestre e mamme per il caso della maestra vittima del reveng porn

Due mamme e quattro maestre sono state ascoltate oggi in tribunale a Torino alla ripresa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *