Home / Sport / Calcio / CALCIO. Promozione. Girone B. Settimo: che remuntada! Pari tra Esperanza e Venaria

CALCIO. Promozione. Girone B. Settimo: che remuntada! Pari tra Esperanza e Venaria

Missione compiuta. Il Settimo passa in casa del BSR Grugliasco e complice il pareggio tra Rivarolese e Ivrea aggancia gli orange al secondo posto in classifica a -2 dai granata capoclassifica. Grande prova da parte della banda di Vincenzo Piazzoli che rimonta due gol e supera i biancorossi grazie ad un Andrea Fascio in grande spolvero e soprattutto decisivo in occasione delle tre reti. Partono meglio i padroni di casa che al 20’ sbloccano la contesa su azione d’angolo: Simonetti spizza la sfera e Dispensa è il più lesto di tutti a incornarla in fondo al sacco. Il Settimo non ha il tempo di riorganizzarsi che il Grugliasco raddoppia: Ettore regala in malo modo un pallone a Micelotta che lancia nello spazio Simonetti abile a tenere a distanza Chiumente e a inchiodare Pascarella con una sassata sul palo lungo. Le violette cambiano marcia in chiusura di primo tempo quando Fascio inventa il lancio per Distefano che batte a colpo sicuro trovando il riflesso di Cuppone che nulla può sul tap-in di Persiano, al secondo gol in due gare. Prima del riposo Fascio pennella su calcio piazzato un pallone che Salerno incorna per il 2-2. Il Settimo è ormai lanciato e in avvio di ripresa dopo un palo centrato da Stano completa la “remuntada” con l’inserimento vincente di Pozzana sull’ennesimo assist di Fascio. Pareggio a reti bianche tra Esperanza e Venaria: un risultato che serve solo ai verdearancio che rimangono in piena zona playoff a -4 dalla Rivarolese. I ciriacesi invece scivolano a -10 dalla salvezza diretta. Primo tempo di marca verdearancio con i cervotti in pressione costante nella metà campo avversaria. Al 35’ arriva la prima vera occasione con Dosio che calcia di poco a lato. La risposta dell’Esperanza non tarda ad arrivare ma la conclusione sfiora la traversa e termina sul fondo. Nella ripresa la gara si fa molto maschia e spezzettata, i padroni di casa provano a rendersi pericolosi in ripartenza ma non riescono a rompere l’equilibrio. Negli ultimi 15 minuti i cervotti tornano ad alzare i giri del motore per provare a portare a casa la vittoria, ma la porta sembra stregata: D’Auria compie due autentici miracoli su Porrone prima e Arabia poi, togliendo la palla dall’incrocio dei pali. Nel finale occasione sulla testa di Di Bari che incorna a colpo sicuro ma la palla esce di nulla, dando l’illusione del gol. Il pareggio fa scivolare i cervotti al quinto posto in classifica, scavalcati dall’Alpignano, anche se la vetta resta distante solo 4 lunghezze Domenica da dimenticare per la Sportiva Nolese. I granata sono travolti con un tennistico 6-0 dall’Union BussolenoBruzolo. Momento delicato per i granata che non vincono ormai da parecchie giornate e sono stati risucchiati nella zona playout. L’equilibrio della gara dura poco più di mezzora poi dopo la prima rete dei valsusini l’undici allenato da Enrico Di Bernardo (che la società non mette assolutamente in discussione) crolla lasciando strada agli avversari nella ripresa. Domenica la Nolese ospiterà l’Ivrea Banchette per quello che è il primo autentico match da non sbagliare. Bel poker del Volpiano in casa del derelitto SanMauro. L’undici di Davide Santoro sblocca la gara con Burdisso a metà del primo tempo, poi nella ripresa dilaga grazie a Cornaglia, Visciglia (calcio di rigore) e Varacalli. Con questi tee punti le foxes si avvicinano alla zona playoff.

Commenti

Blogger: Roberto Vannicola

Roberto Vannicola
Cinque, Cinque, Cinque

Leggi anche

La Pro Eureka ha voglia di alzare l’asticella

CALCIO. Eccellenza. La Pro Eureka ha voglia di alzare l’asticella

Periodo di grande fermento in casa Pro Eureka per quello che riguarda il mercato. Il …

CALCIO. Pezzi da 90 in casa Junior Torrazza

CALCIO. Arrivano pezzi da 90 in casa Junior Torrazza

Lo Junior Torrazza continua a macinare lavoro in queste bollenti settimane estive. Il direttore sportivo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *