Home / Sport / Calcio / Calcio. Promozione. Girone B. L’Esperanza frena il Settimo

Calcio. Promozione. Girone B. L’Esperanza frena il Settimo

Domenica amara per il Settimo che combina la frittata contro l’Esperanza. Avanti 2-0 e con la partita in pugno, la squadra di Vincenzo Piazzoli si rilassa e consente ai ciriacesi di rimontare negli ultimi 10’ di gioco. Con questi due punti lasciati per strada il Settimo perde terreno al cospetto della capolista Rivarolese. Settimesi in vantaggio nel primo tempo con un colpo di testa di Piroli, poi nella ripresa il rigore trasformato da Fascio sembra chiudere la gara. Nel finale però l’Esperanza tira fuori le unghie: prima accorcia le distanze con Alberto Massa, poi in pieno recupero arriva la rete del pareggio firmata da Cigna. L’undici di Giancarlo cavaliere intasca un punto prezioso nella corsa alla salvezza. Finisce 1-1 il derby tra Volpiano e Venaria. cervotti passano in vantaggio già all’11’ del primo tempo: bel lavoro di Di Bari che difende palla e si invola sulla destra, cross nel mezzo che trova sul secondo palo Dosio, destro angolato sul primo palo e 1-0. I verderancio sfiorano anche il raddoppio nella prima frazione di gioco. Nella ripresa il Volpiano riprende a spingere con decisione e ha due grandissime occasioni sui piedi di Totaro e Nicolini che da buona posizione non inquadrano lo specchio della porta. I minuti passano e il Venaria riesce a reggere l’urto, nonostante fatichi a ripartire in velocità, non aiutato anche dal terreno di gioco in pessime condizioni. Al 39’ arriva la doccia fredda: cross basso e teso da destra, Visciglia è tutto solo a centro area e con un piattone angolato fulmina Celozzi. La partita diventa più maschia nel finale, ne fa le spese Tambuzzo che reagisce ad un fallo subito e viene espulso dall’arbitro. Non bastano due calci di rigore trasformati da Le Pera al Caselle per intascare punti contro lo Charvensod. Nel finale i valdostani piazzano la rimonta trascinati dallo scatenato Daricou, autore di una tripletta. Sconfitta ricca di polemiche per la Sportiva Nolese in quel di Ivrea. Il 22’ è il momento cruciale. Riccardo Enrico si presenta in area e viene steso da Caresio: rigore e giallo per il numero nolese. Dal dischetto si presenta lo stesso Enrico e Caresio para, ma il direttore di gara su segnalazione del guardalinee decidere di far ripetere il penalty e ammonisce Caresio per essersi mosso prima del tiro. La squadra di Enrico Di Bernardo resta così in dieci (viene espulso anche Alessandro Corradin dalla panchina) e sulla ripetizione Enrico batte Airola (subentrato ad Agostini) e porta avanti l’Ivrea. Gli ospiti perdono la bussola e gli eporediesi ne approfittano dilagando nel primo tempo con Soster (altro penalty), Munari e ancora Enrico. Solo nella ripresa la Sportiva Nolese riesce ad andare in gol con Farfallini.

Commenti

Blogger: Roberto Vannicola

Roberto Vannicola
Cinque, Cinque, Cinque

Leggi anche

La Pro Eureka ha voglia di alzare l’asticella

CALCIO. Eccellenza. La Pro Eureka ha voglia di alzare l’asticella

Periodo di grande fermento in casa Pro Eureka per quello che riguarda il mercato. Il …

CALCIO. Pezzi da 90 in casa Junior Torrazza

CALCIO. Arrivano pezzi da 90 in casa Junior Torrazza

Lo Junior Torrazza continua a macinare lavoro in queste bollenti settimane estive. Il direttore sportivo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *