Home / Sport / Calcio / Calcio. Prima Categoria. Il Colleretto non sfonda, il Mathi Lanzese sfiora il colpaccio

Calcio. Prima Categoria. Il Colleretto non sfonda, il Mathi Lanzese sfiora il colpaccio

Finisce senza gol la prima sfida ufficiale del 2020. Colleretto Pedanea-Mathi Lanzese, scesi in campo sabato 4 gennaio per il recupero della giornata numero 14, impattano 0-0 al termine di un match non certo entusiasmante. Un punto che forse sta stretto alla squadra di Massimo Maggio, protagonista di un buon primo tempo al quale ha fatto da contraltare una ripresa decisamente non all’altezza. Un punto che può star bene alla giovane banda di Natalino Calabrò che dopo essersi aggrappata alle parate di Zampano nei primi 45’ è uscita dal guscio nella seconda parte di gara sfiorando anche il colpaccio. Maggio vara una formazione offensiva con Alfano e Sabolo appoggiati da Zenerino e Mattia Grosso (arrivato negli ultimi giorni di mercato dall’Ivrea Banchette). Gli orange rispondono chiudendo ogni varco e affidandosi alle azioni di rimessa orchestrate da Di Paola e Panero. Il gioco stagna prevalentemente in mezzo al campo e per 40’ succede poco o nulla. In avvio Alfano e Tonello provano da fuori facendo solo il solletico ad un attento Zampano. La sfida regala i suoi momenti migliori nel finale di primo tempo. Al 41’ Zardini si libera al tiro dal limite e il suo mancino velenoso mette in difficoltà Zampano che respinge corto, ma il numero uno ospite ha il riflesso giusto per deviare in corner il tap-in a colpo sicuro di Grosso. Sul successivo tiro dalla bandierina Zardini indovina i tempi dell’inserimento per un colpo di testa che esce di un soffio. Ci prova anche Alfano con una deviazione volante su piazzato del solito Zardini con Zampano che ha il riflesso giusto e si poi trovare reattivo su un fendente mancino di Zenerino. L’ultimo acuto prima del riposo è di marca orange con Rotolo che in mischia ciabatta sul fondo un pallone invitante. Nella ripresa cala l’intensità del Colleretto Pedanea che inizia a sbagliare tanti palloni in ogni zona del campo. La manovra pedanea perde di lucidità, il Mathi Lanzese prende coraggio e inizia a rilanciare l’azione di rimessa. Clamorosa quella che gli orange hanno al 62’ quando Davide Franco sfrutta un buco di Maranta e si invola verso la porta di Peirano dando vita ad un tre contro uno che sciupa in maniera sciagurata sparacchiando malamente alle stelle invece di servire al centro i meglio piazzati El Hachmaoui e Panero. Sul capovolgimento di fronte Sabolo ha la palla buona davanti a Zampano, ma in precario equilibrio non trova la porta. E’ l’unico sussulto dei padroni di casa nella seconda frazione di gioco. E’ il Mathi ad andare ancora vicino al gol con un colpo di testa leggermente largo di Lecaj. L’ultimo quarto di partita è confusionario e avaro di emozioni. Così al triplice fischio finale i due contendenti vanno negli spogliatoi con un punto a testa.

 

Commenti

Blogger: Roberto Vannicola

Roberto Vannicola
Cinque, Cinque, Cinque

Leggi anche

Cross

CROSS. Gli Europei di Torino-La Mandria rinviati al 2022

A causa della situazione causata dalla pandemia del COVID-19, la European Athletics ha ufficializzato la …

Il Centro Pavesi Fipav

VOLLEY. I Campionati Nazionali di Serie B al via il 23 gennaio 2021

La Federazione Italiana Pallavolo ha stabilito che l’attività riguardante i Campionati Nazionali di Serie B …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *