Home / Sport / Calcio / Calcio. Prima Categoria. Girone C. Venaria e Casalle vincono a suon di gol; il Montanaro stende il Mathi Lanzese

Calcio. Prima Categoria. Girone C. Venaria e Casalle vincono a suon di gol; il Montanaro stende il Mathi Lanzese

Il Venaria chiude l’anno con tre botti in casa del Corio e si mantiene a +5 sul Caselle. I cervotti dopo un primo tempo equilibrato esplodono nella ripresa. Dibari e Palomba piazzano un micidiale uno-due che mata la resistenza della squadra di Fabiano Altobello, poi Vasario chiude i conti a 20’ dalla fine. Il Caselle risponde presente e tiene vivi i giochi vincendo per 3-0 il derby con il Ciriè. Il neo acquisto Luca Bonomo (prelevato dall’Ivrea Banchette) e Palma incalanano il match per i rossoneri già nel primo tempo. Rucchione sigilla la vittoria con una rete nella ripresa. Il Montanaro fa suo lo scontro diretto con il Mathi Lanzese imponendosi in rimonta per 2-1. Vantaggio orange con Gugliermetti dopo 15’ abile a finalizzare una ripartenza orchestrata da Vayr. I gialloblu reagiscono e impattano 2’ grazie ad un calcio di rigore trasformato da Luca Borgese concesso per un fallo di mano di Rocchietti. In chiusura di primo tempo Postiglione lascia i suoi in dieci per un presunto colpo proibito a Rotolo, ma in avvio di ripresa Capraro (arrivato in settimana dal Settimo) decide la partita con un gran sinistro che non lascia scampo a Zampano. Ha preso a marciare su buoni ritmi l’Atletico Volpiano Mappano che espugna il campo del Pianezza con un classico 2-0. In avvio di ripresa sblocca la contesa Bruno (al secondo centro consecutivo), poi chiude i conti Di Marco. Il Real Leini fa suo il derby con la Bosconerese e continua la sua prepotente risalita in classifica. Una doppietta di Ferrero Merlino nella prima frazione permette ai leinicesi l’allungo. La Bosconerese, che nella prima frazione di gioco ha fallito un calcio di rigore con Chiaroni, riesce asolo a ridurre le distanze nella ripresa con Francone. Valdruento scatenato in casa del Vallorco. “Manita” da parte degli uomini di mister Balla al cospetto di un avversario apparso in grossa difficoltà. gara che si decide nella ripresa. Dopo il vantaggio di Chiodi arriva la tripletta di D’Agostino che mette in ginocchio l’undici di mister Cocco. Chiude i conti Sanna. Momento tutto da dimenticare per il Colleretto Pedanea, superato in casa dal Quart per 3-2. Macrì sblocca la contesa in avvio, poi in chiusura di primo tempo impatta Zenerino. Nella ripresa il Quart allunga con Destrotti e Macrì che approfittano della poco attenta difesa gialloblu. Il rigore trasformato da Alfano arriva troppo tardi per riaccendere la sfida. Non si è giocata Real Pont Donnaz-Fenusma per impraticabilità di campo.

Commenti

Blogger: Roberto Vannicola

Roberto Vannicola
Cinque, Cinque, Cinque

Leggi anche

TRAIL RUNNING. Gambe, polmoni e cuore al servizio degli altri

TRAIL RUNNING. Gambe, polmoni e cuore al servizio degli altri

Speranza in movimento. La traduzione italiana di Hope Running, simboleggia quello che rappresenta l’onlus fondata …

Basket

BASKET. Si va oltre la suddivisione in attività di interesse nazionale e non

La Federazione Italiana Pallacanestro sta lavorando per consentire a tutti i propri tesserati, dal Minibasket …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *