Home / Sport / Calcio / Calcio. Prima Categoria. Girone C. Valdruento “10 e lode”: il Gassino SR si arrende

Calcio. Prima Categoria. Girone C. Valdruento “10 e lode”: il Gassino SR si arrende

Non c’è davvero niente da fare per nessuno. Anche il Gassinosanraffaele deve alzare bandiera bianca al cospetto dello schiacciasassi Valdruento. E per la capolista sono dieci vittorie consecutive che la proiettano a distanza siderale per le avversarie che dietro arrancano non trovando quella continuità necessaria per provare a dare fastidio al l’undici allenato da Michele Bonafede. Il 4-0 finale pero’ é decisamente bugiardo perché il Gassino, seppur ridotto in dieci per quasi tutto il secondo tempo, é rimasto gagliardamente attaccato alla partita fino a una decina di minuti dal termine salvo poi crollare quando la lancetta del carburante è entrato in riserva. Il match è combattuto principalmente a centrocampo con i ventidue in campo che non disdegnano entrate al limite e qualche parola di troppo. A metà tempo il Valdruento passa: Dall’Omo (forse ancora freddo per essere entrato da pochi minuti al posto dell’infortunato Calzametre) entra in ritardo su Vassallo e procura il calcio di rigore. Dagli undici metri D’Agostino si conferma implacabile e sigla l’1-0. Passano 10’ e arriva il raddoppio con Mastrorosa che incorna di prepotenza un traversone di Macario. Prima del riposo segnali di risveglio da parte del Gassino con Zucco, ma la chiusura in extremis di Senatore evita un gol praticamente fatto. Il doppio giallo a Giorgi in avvio di ripresa sembra segnare la resa del Gassino e invece i dieci rimasti in campo a disposizione di Davide Santoro presidiano ogni zona d’erba praticabile in un’orgia di tibie e tacchetti battagliando su ogni pallone. La spinta dei gialloverdi è generosa e il Valdruento si ritrova a doversi difendere anche con i denti. Le occasioni da gol però sono poche: la migliore capita sulla testa di Battistello, ma Losacco ha il riflesso giusto per mantenere inviolata la propria porta. Ci prova anche Luca Cravero con un sinistro velenoso che il numero uno druentino disinnesca puntualmente. negli ultimi 10’ il Valdruento approfitta degli sbilanciamenti del Gassinosanraffele e gonfia il punteggio in maniera troppo esagerata per gli ospiti. Al neo entrato Furgato bastano pochi minuti per entrare nel tabellino del match prima per finalizzare un bell’assist del solito D’Agostino e poi per mettere in condizione Garzia di superare Cereser con un morbido pallonetto per il definitivo 4-0. +12 sul Quart, +13 sul Gassino e sul Colleretto Pedanea: distacchi abissali che al momento lanciano il Valdruento verso una stagione da record.

Commenti

Blogger: Roberto Vannicola

Roberto Vannicola
Cinque, Cinque, Cinque

Leggi anche

SNOWBOARDCROSS. A Montafon fantastico secondo posto per Moioli in Coppa del Mondo

È partita benissimo la stagione di Michela Moioli nella Cdm femminile di snowboardcross. Sulla pista …

CONI. Tutto pronto per la Cerimonia dei Collari d’Oro

Appuntamento con le stelle dello sport. Lunedì 16 dicembre, a partire dalle ore 11.00, nella …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *