Home / Sport / Calcio / CALCIO. Prima Categoria. Girone B. Soddisfazione in casa La Vischese. Simondi: “Punti lasciati per strada”

CALCIO. Prima Categoria. Girone B. Soddisfazione in casa La Vischese. Simondi: “Punti lasciati per strada”

Nelle parole di Alessandro Simondi, capitano biancorosso per l’occasione a causa della squalifica di Alessandro Nicita c’è tanta delusione. “E’ un pareggio che non ci soddisfa per nulla. Gli episodi ci hanno girato contro e noi ci abbiamo messo del nostro sbagliando troppi gol. Alla fine se non concretizzi poi è inevitabile essere puniti. Troppo spesso ci è successo di giocare bene e lasciare punti per strada, ma continueremo a lottare”. Sul fronte La Vischese Stefano Sasso si tiene stretto il risultato positivo arrivato allo scadere e soprattutto in una giornata in cui gli azulgrana hanno quasi dovuto fare la conta per arrivare ad undici da schierare in campo. “E’ un po’ di domeniche in cui ci presentiamo in campo in formazione rimaneggiata e qui a Chivasso siamo arrivati in completa emergenza. Come ho sempre detto ai ragazzi la rosa è questa e stiamo facendo quadrato per sopperire a tutte le difficoltà. Va un plauso ai ragazzi che nelle difficoltà stanno battendosi sempre con il massimo impegno. Abbiamo interpretato la partita con i giocatori che avevamo a disposizione e qualcuno l’ho dovuto schierare fuori ruolo. Ho schierato La Pira a fare la prima punta per avere fisicità e profondità in avanti anche perché Ghiglione è rientrato da poco e sta pian piano ritrovando la condizione fisica ed è stato molto bravo ad interpretare un ruolo non suo”.

Commenti

Blogger: Roberto Vannicola

Roberto Vannicola
Cinque, Cinque, Cinque

Leggi anche

La Pro Eureka ha voglia di alzare l’asticella

CALCIO. Eccellenza. La Pro Eureka ha voglia di alzare l’asticella

Periodo di grande fermento in casa Pro Eureka per quello che riguarda il mercato. Il …

CALCIO. Pezzi da 90 in casa Junior Torrazza

CALCIO. Arrivano pezzi da 90 in casa Junior Torrazza

Lo Junior Torrazza continua a macinare lavoro in queste bollenti settimane estive. Il direttore sportivo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *