Home / Sport / Calcio / Calcio. Prima Categoria. Girone B. “Manita” Strambinese Vicario si regala l’hattrick contro l’Orizzonti United

Calcio. Prima Categoria. Girone B. “Manita” Strambinese Vicario si regala l’hattrick contro l’Orizzonti United

Strambinese travolgente nella prima giornata di campionato. Il 5-0 ottenuto dagli azzurri a Villareggia contro l’Orizzonti United è però un risultato bugiardo. Per un’ora infatti i padroni di casa si sono fatti preferire dal punto di vista dell’intensità, ma hanno pagato a caro prezzo sia le tante assenze che le sbavature disseminate un pò in ogni zolla del campo. Primo brivido all’11’ con una botta dal limite di Gregoraci disinnescata in tuffo da un attento Pellitteri. La risposta azzurra è tutta in un centro di Enrico dalla sinistra che Scognamiglio non riesce a ribadire in fondo al sacco a due passi da Lanza. Gioco parecchio confuso con tanti errori da ambo le parti. I giovani padroni di casa corrono di più, ma sono troppi i palloni giocati con poco nesso logico. La Strambinese è sorniona con i suoi “vecchi volponi” e attende il momento buono per colpire. Lo fa al 32’ quando Enrico lancia nello spazio Vicario che prende in velocità la statica difesa rossoblu e infila senza pietà Lanza. L’Orizzonti United cerca di riorganizzarsi e il neo entrato Lami con una gran giocata inventa un assist prezioso per Calise che calcia debolmente, Pellitteri ribatte sui piedi di Mabritto che a porta vuota mastica malamente la palla e Lupo sulla linea salva la baracca. Le amnesie difensive dei padroni di casa rischiano di costare caro perchè Arciero sbaglia un disimpegno e mette in moto Scognamiglio, altruista nel servire a centro area Vicario che si attarda però in un controllo di troppo e sciupa. Così come Cervato un attimo prima del riposo spreca malamente un invitante contropiede optando per una sassata (imprecisa) dal limite invece che servire Scognamiglio tutto solo davanti a Lanza. In avvio di ripresa la giovane banda di Roberto Manzo prova ad aumentare i giri e ha dalle sua due colossali occasioni, una in fila all’altra. Djeng sfrutta uno svarione della difesa azzurra e si invola fino a ritrovarsi a tu per tu con Pellitteri che gli sbarra la via della porta con una grande uscita. Pochi secondi e Calise si ritrova tutto solo in posizione defilata e sparacchia sul fondo. Chi sbaglia paga e allo scoccare dell’ora di gioco la Strambinese piazza il raddoppio: corner contestato e a centro area perentorio stacco aereo di Stefano Avetta che insacca sotto la traversa. L’Orizzonti molla gli ormeggi e Vicario trova la seconda gioia personale con una botta dal limite. Gioia che diventa tripla poco dopo la mezzora: dribbling secco su Farajoui e gran sinistro che si infila nell’angolino basso. Nel finale Gavoto si regala un piccolo record: entra per battere un piazzato quasi da metà campo e con la complicità di un incerto Lanza trova la rete del 5-0. Risultato decisamente penalizzante per l’Orizzonti United.

Commenti

Blogger: Roberto Vannicola

Roberto Vannicola
Cinque, Cinque, Cinque

Leggi anche

BASEBALL. Prima vittoria azzurra sulla strada che porta a Tokyo 2020

L’Italia di Gerali regola la pratica Repubblica Ceca per 5-1 sul diamante di Bologna, recuperando dopo l’immediato …

GOLF. Pavan e Molinari partono forte nel BMW PGA Championship

Bella partenza di Andrea Pavan, quinto con 68 (-4) colpi, e di Francesco Molinari, campione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *