Home / Sport / Calcio / CALCIO. PRIMA CATEGORIA. E’ nata una Mappanese da battaglia
PRIMA CATEGORIA. E' nata una Mappanese da battaglia

CALCIO. PRIMA CATEGORIA. E’ nata una Mappanese da battaglia

E’ una Mappanese che si candida come una delle squadre da battere nel prossimo campionato di Prima Categoria. Il vernissage biancorosso di mercoledì 15 luglio non lascia dubbi. La rosa a disposizione di mister Paolo Brando è di primissimo ordine con la ciliegina sulla torta che risponde al nome di Tommaso Vailatti. Niente male davvero nemmeno gli altri colpi di mercato piazzati dal direttore sportivo Riccardo Aniello che ha messo le mani tra gli altri su Mattia Emanuel (cavallo di ritorno), Alessandro Simondi, Davide Ignazzi, Amos Gaudeni e Fabrizio Ferrero, che sotto la guida del neo capitano Stefano Piazza proveranno a dare l’assalto alla Promozione. “Vogliamo migliorare i risultati delle ultime stagioni e siamo convinti di aver allestito una rosa in grado di competere con tutti. Questi ragazzi dovranno essere da esempio e da modello per tutto il vivaio”. Sono le parole di un fiducioso Andrea Graneri, presidente biancorosso. Ad affiancare Graneri ci sarà il direttore tecnico e vice-presidente Alessio Veneziano, passato dalla panchina alla scrivania.

Il sindaco di Mappano Francesco Grassi non ha voluto mancare all’appuntamento per dare il proprio supporto alla società. “In questo campo sportivo si respira aria di comunità. Questa è un’associazione cresciuta in questi anni e quelli che erano bambini sono diventati giocatori. La Prima Squadra è il vertice di questa “casa comune”. Con i giusti e sani valori dello sport dovranno rappresentare un esempio da seguire per scuola calcio e settore giovanile. Bisogna sempre tenere a mente che lo sport apre alla vita”. Anche l’Assessore allo Sport Paola Borsello suona la carica. “Faccio il miglior augurio possibile a questa squadra che faccia un bel percorso di sport, ma soprattutto un importante percorso di vita ricco di esperienze significative perché sono in un’età meravigliosa. L’affetto che hanno dimostrato i piccoli all’ingresso in campo dei ragazzi della prima squadra è un ulteriore segnale che devono rappresentare il faro e il simbolo di questa società”.

 

Commenti

Blogger: Roberto Vannicola

Roberto Vannicola
Cinque, Cinque, Cinque

Leggi anche

Dynamic Sport-In Sport Ivrea

NUOTO. Dynamic Sport-In Sport si conferma nell’èlite regionale

Quarto posto di prestigio Palazzo del Nuoto di Torino per la Dynamic Sport-In Sport, impegnata …

VOLLEY. Pubblicati gli organici dei campionati nazionali

Il Settore Campionati della Federazione Italiana Pallavolo ha ufficializzato gli organici delle formazioni partecipanti ai …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *