Home / Sport / Calcio / CALCIO. L’uomo in meno ferma la Pro Settimo & Eureka
Il rammarico del tecnico della Pro Settimo Sandro Siciliano
Il rammarico del tecnico della Pro Settimo Sandro Siciliano

CALCIO. L’uomo in meno ferma la Pro Settimo & Eureka

Ci si aspettava ben altro esito dalla prima in Serie D, invece la ProSettimo &Eureka torna subito a fare i conti con una categoria che aveva abbandonato anni fa in maniera funesta. E che non ammette nessun tipo di errore. L’ingenuità di un elemento di esperienza come Didu, ad esempio, il quale, già ammonito, al 38’ del primo tempo entrava a gamba tesa su un avversario lasciando i compagni in inferiorità numerica. Fino a quel momento la Pro stava giocando bene, dominando il campo senza concedere nulla. Ma nemmeno senza pungere. Gli avanti biancocerchiati arrivavano in area avversaria con facilità, salvo poi peccare di lucidità negli ultimi sedici metri. Contrariamente al suo credo tattico, Siciliano modellava la squadra in base all’avversario mandando in campo un 4-4-2 che nella prima frazione riusciva ad imbrigliare il Sancolombano, squadra costruita per salvarsi ma dal tasso tecnico inferiore rispetto a quello biancocerchiato. I padroni di casa superavano a fatica la metacampo, ma nella ripresa sfruttavano appieno l’uomo in più, rendendosi cinici nelle poche occasioni concessegli dalla retroguardia settimese. La gara cambiava intorno al ventesimo del secondo tempo quando, sugli sviluppi di un corner, Loprieno insaccava in mischia un pallone vacante in area avversaria passato sotto una selva di gambe immobili. Era un primo cenno di resa della Pro che di lì in poi cercava di buttarsi in avanti per inerzia alla ricerca di un pareggio che, invece, non faceva altro che scoprire ed esporre oltremodo la squadra, colpita e affondata in maniera definitiva dopo la mezz’ora dal più classico dei contropiede. Un calcio d’angolo sfruttato in malo modo dalla Pro dava il via alla ripartenza bruciante dei lombardi, che chiudevano i conti con la rete di Albertini. Dopo la sconfitta alla Pro Settimo & Eureka non restano che i rimpianti e i complimenti degli avversari, ma soprattutto la consapevolezza di aver disputato comunque una buona prestazione. Perdere (così) non è un dramma, soprattutto alla prima giornata di campionato.

Sancolombano            2

Pro Settimo               0

MARCATORI: 19′ st Loprieno, 33’ st Albertini.

SANCOLOMBANO: Ghizzinardi, Cerri, Dragoni, Losi, Frau, Scietti, Peraj (38’ st Salvini), Bejenaru, Odi, Guerrisi (1’ st Albertini), Loprieno (31’ st Milani). All. Tassi.

PRO SETTIMO & EUREKA: Gaudio Pucci, Di Savino, Grancitelli, Cacciatore, Vasario (38’ st Marangone), Perrone (24’ st Vingiano), Piotto, Didu, Parisi (14’ st Celano), Dalla Costa, Di Renzo. All. Siciliano.

ARBITRO: Civico di Vasto.

NOTE: espulso Didu (38’ pt) per somma di ammonizioni. Ammoniti Gaudio Pucci, Dalla Costa, Dragoni, Celano.

Commenti

Blogger: Glauco Malino

Glauco Malino
Tutti pazzi per lo sport

Leggi anche

Guardia di finanza

TORINO. Contraffazione: migliaia euro di merce sequestrata a Caselle

Viaggiava con borse, capi d’abbigliamento e profumi delle più note marche, ma erano falsi. Un …

SANITA’. Tre quarti d’ora per l’urgenza, 2 ore e mezza per il Codice Bianco: i tempi del Pronto soccorso di Ciriè, Ivrea, Chivasso e Cuorgnè

A Ivrea tre quarti d’ora seduti in sala d’aspetto per un caso urgente, con potenziale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *