Home / Sport / Calcio / CALCIO. La Pro Eureka potrebbe riabbracciare Vincenzo Gaudio Pucci
La Pro Eureka potrebbe riabbracciare Vincenzo Gaudio Pucci

CALCIO. La Pro Eureka potrebbe riabbracciare Vincenzo Gaudio Pucci

Sulla stagione dilettantistica 2019/2020 è ormai praticamente calato il sipario e gli addetti ai lavori stanno già pianificando la ripartenza per la prossima annata agonistica. Con la speranza di poter giocare già da settembre. La Pro Eureka è in procinto di riabbracciare uno dei suoi simboli: Vincenzo Gaudio Pucci. L’ex numero uno che nella stagione 2008 era stato tra i grandi protagonisti nella promozione in serie D si è ufficialmente dimesso dalla carica di direttore sportivo dell’Alpignano e rumors di mercato lo danno vicinissimo al ritorno in blucerchiato. Il diretto interessato al momento nicchia. “E’ ancora presto per pensare a quello che succederà nelle prossime settimane. Al momento regna parecchia incertezza nel nostro mondo anche perché c’è da vedere quali decisioni verranno prese per quello che riguarda la stagione che è stata sospesa”. Con il probabile arrivo di Gaudio Pucci, in casa Pro Eureka si potrebbe aprire la questione allenatore: non è infatti così scontata la riconferma in panchina di Paolo Tosoni che potrebbe lasciare il posto a Davide Nastasi, anche lui in procinto di lasciare l’Alpignano.

In casa Borgaro Nobis è praticamente certo l’addio di Licio Russo che ha chiuso il suo fortunato ciclo in gialloblu. Nella prossima annata Russo tornerà quasi certamente sulla panchina del Torino Femminile, anche se il Lascaris continua a corteggiarlo. Per la sua successione sono due i nomi caldi: il primo è quello di Massimo Gardano, cresciuto come tecnico nel settore giovanile del Canavese e reduce da un’esperienza lampo con il Seregno dopo aver guidato Acireale, Chiavari Caperana, Chieri, Bra, Gozzano e Cuneo. Il secondo è invece quello di Sandro Siciliano, ex Pro Eureka. Alla guida dei blucerchiati in Eccellenza Siciliano ha conquistato un campionato e due Coppe Italia tra il 2013 e il 2015. Siciliano, cresciuto nei settori giovanili di Rivoli, Lascaris, Vanchiglia e Gabetto ha poi vinto anche la serie D con lo Sporting Bellinzago nel 2016 e in questa stagione era sulla panchina del Savona. Nel taccuino del direttore sportivo del Borgaro Nobis Mimmo Cicciù c’è però un terzo nome, anche se meno caldo: proprio quello di Paolo Tosoni. A Settimo, sponda viola, non dovrebbero esserci problemi per la riconferma i panchina di Vincenzo Piazzoli in panchina e di Vito Bellantuono nella “stanza dei bottoni”. Resta decisamente un rebus il futuro in casa La Chivasso. La situazione societaria all’Ettore Pastore continua ad essere alquanto deficitaria con la querelle ancora aperta ai vertici dirigenziali tra Alessandro Trusciglio e Marilena Gisoldo.

Commenti

Blogger: Roberto Vannicola

Roberto Vannicola
Cinque, Cinque, Cinque

Leggi anche

SETTIMO. Fuori l’assessore Ventrella, arriva una ex consigliera a 5 Stelle?

L’ex consigliera dei 5 Stelle, Alessandra Girard, pronta ad entrare in giunta? Agatha Christie diceva che …

Alessia Regis con i judoka di domani

JUDO. Alessia Regis: la tenacia parla al femminile (VIDEO)

Alessia Regis, un’inguaribile innamorata del judo, è molto più di un’ex atleta della Nazionale Italiana …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *