Home / Calcio Italia / CALCIO. Juve: l’utile dei primi nove mesi a 2,9 mln. In calo del 79%
Maglia Juventus
Maglia Juventus

CALCIO. Juve: l’utile dei primi nove mesi a 2,9 mln. In calo del 79%

La Juventus ha chiuso i primi nove mesi dell’esercizio 2013-2014 con un utile di 2,9 milioni di euro rispetto ai 13,9 milioni dell’analogo periodo dell’esercizio precedente. La variazione percentuale è del 79,2%. Ricavi in crescita del 2,5% a 229,2 milioni, mentre il risultato operativo, 13,9 milioni, è in calo del 40%. Il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2014 è stato approvato oggi dal consiglio d’amministrazione del club presieduto da Andrea Agnelli.

Il peggioramento di alcune voci di bilancio – informa una nota del club bianconero – è legato all’aumento dei costi operativi, arrivati a 171,6 milioni (+9,5%). Tale andamento deriva sostanzialmente dall’incremento del costo del personale tesserato (+16,5 mln), da un aumento contenuto dei ricavi (5,7 mln) e da altre variazioni nette negative per 0,2 milioni.

Il patrimonio netto al 31 marzo 2014 ammonta a 51,6 milioni, in aumento rispetto al saldo di 48,6 milioni al 30 giugno 2013.

L’indebitamento finanziario netto ammonta a 198,9 milioni, ed evidenzia un incremento di 38,6 milioni rispetto al saldo di 160,3 milioni del 30 giugno 2013.

La perdita del terzo trimestre 2013/2014 è di 1,9 milioni, la variazione negativa di 4,5 milioni rispetto all’utile del corrispondente periodo dell’esercizio precedente (2,6 mln).

La previsione della società per l’intero esercizio è di un rosso superiore all’anno scorso, anche perché l’incremento dei costi della gestione sportiva non sarà compensato da incrementi di ricavi. Pesa, in questo caso, soprattutto l’eliminazione nella fase a gironi della Champions League.

Commenti

Blogger: Liborio La Mattina

Liborio La Mattina
Nun Te Reggae Più

Leggi anche

CALCIO. La Nazionale Italiana compie 110 anni

Compie oggi 110 anni, ma non li dimostra. E’ la Nazionale italiana di calcio che, …

Cairo: "Andare oltre il 30 giugno rischia di essere un problema"

Calcio. Cairo: “Andare oltre il 30 giugno rischia di essere un problema”

“Giusto salvare coppe e campionati, però andare oltre il 30 giugno rischia di essere un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *