Home / Torino e Provincia / Borgaro Torinese / CALCIO. Il Borgaro torna a fare la voce grossa
L'esultanza dei giocatori del Borgaro

CALCIO. Il Borgaro torna a fare la voce grossa

Pronto riscatto del Borgaro che manda un altro importante segnale al campionato. La squadra di Licio Russo regola di misura l’Orizzonti United nello scontro diretto e consolida ulteriormente il primato solitario in classifica. Ci pensa capitan Ferrarese a decidere il big match a 20’ dalla fine, con un colpo di testa sugli sviluppi di un piazzato. L’Orizzonti United si rivela un avversario scomodo per il Borgaro: gli ospiti si presentano al Righi senza nulla da perdere e provano da subito a condurre la gara con una fluidità di manovra che, però, non produce occasioni da rete. Col passare dei minuti i padroni di casa, schierati con un 4-3-3 offensivo, crescono e vengono fuori alla distanza ma né Del Buono né Pierobon riescono a rendersi pericolosi dalle parti di Mordenti. Il ritmo di gara è elevato anche in avvio di ripresa, quando il Borgaro deve fare a meno di Munari (risentimento muscolare) che lascia il campo a Geografo, il quale spreca subito la palla del vantaggio sparando addosso al portiere in uscita. L’Orizzonti risponde con due conclusioni al veleno di Camilli e Valenza, deviate in corner da Cantele. Ancora Orizzonti avanti al 17’: progressione di Cremonte in area e scarico per Scutti, la cui conclusione è murata da Ferrarese. Il capitano del Borgaro salva il risultato e otto minuti più tardi lo sblocca, svettando più in alto di tutti in area avversaria su una pennellata di Pagliero. Il Borgaro gode, ma al contempo è costretto a soffrire fino allo scadere in seguito all’espulsione di Porticchio (per somma di ammonizioni) che per fortuna dei gialloblu, però, non sposta più gli equilibri fino al triplice fischio. «Forse avremmo dovuto chiuderla già nel primo tempo – commenta Russo -, ma ci è mancata una corretta gestione della palla. Siamo stati troppo frenetici e un po’ confusionari, soprattutto negli ultimi metri. Partite così importanti e dai ritmi elevati si vincono su palle inattive, e sotto questo aspetto noi eravamo superiori a livello di statura e fisicità. La squadra è viva – conclude il tecnico del Borgaro -, e questa è una vittoria autoritaria e di temperamento. Proprio come piace a me». Domenica prossima la capolista proverà a suonare la nona sinfonia contro lo Stresa.

 

BORGARO-ORIZZONTI UNITED 1-0

MARCATORE: st 25’ Ferrarese.

BORGARO: Cantele, Erbì, Moracchiato, Ferrarese, Porticchio, Munari (1’ st Geografo), Del Buono, Garofalo, Pagliero, Pierobon, Sansone (23’ st Lasaponara). A disp. D’Angiullo, Consiglio, Zanchi, Riccio, Dotto. All. Russo.

ORIZZONTI UNITED: Mordenti, Benincasa, Mazzone, Camilli, Cremonte, Fasolato (30’ st Esanu), Adamo, Rocco, Valenza, Beretta (35’ st Montuori), Scutti (29’ st Gnisci). A disp. Chiartano, Damilano, Tiboldo, Canton. All. Peritore.

ARBITRO: Munerati di Rovigo.

NOTE: espulso Porticchio (41′ st).

 

Commenti

Blogger: Gabriele Rossetti

Avatar

Leggi anche

BOCCE. La Crescentinese vince il terzo Memorial Luciano Gaia

BOCCE. La Crescentinese vince il terzo Memorial Luciano Gaia

La Crescentinese è profeta in patria e fa suo la terza edizione del Memorial Luciano …

A.S. Elegantia

GINNASTICA RITMICA. Fantastici risultati per l’A.S. Elegantia nella gara di serie D a Candelo

Sabato 17 ottobre l’A.S. Elegantia di Castiglione Torinese ha partecipato alla gara di serie D …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *