Home / Sport / Calcio / CALCIO. ECCELLENZA. Settimo in striscia positiva

CALCIO. ECCELLENZA. Settimo in striscia positiva

Prosegue la corsa del “pazzo” Settimo verso la salvezza. Le violette confermano la loro follia espugnando di misura il terreno di un Alpignano che non sa più vincere e dimostrando di essere una squadra da trasferta. Decide la sfida dell’Allende un rigore procurato e trasformato da bomber Rognone, eroe di giornata insieme a Dinaro, il quale para di tutto, compreso un calcio di rigore in extremis a Cirillo che avrebbe sancito un pareggio quantomai beffardo per la squadra di Cristian Viola. Che affronta l’Alpignano a viso aperto mettendolo in difficoltà in ogni zona del campo, grazie ad aggressività e fame di punti. La pressione del Settimo sfocia nell’azione decisiva del match, con Rognone sgambettato in area da Carini che dal dischetto non perdona Doda. Unico neo del match del Settimo consiste nel non aver chiuso la pratica in anticipo, soffrendo fino alle battute conclusive e restando a galla solo grazie alle parate di Dinaro, che proiettano le violette a +3 sulla zona playout e a un passo dall’obiettivo stagionale. “Siamo stati molto bravi a fare la partita che dovevamo fare, ottenendo il massimo su uno dei campi più ostici del girone e dimostrando tanta maturità – commenta orgoglioso Cristian Viola –. Ormai è da un po’ di tempo che siamo in crescita e siamo riusciti a confermare questi progressi contro una delle formazioni più attrezzate della categoria. Meritiamo molto di più di quanto non dica la nostra classifica e questo successo è un ottimo segnale in vista del finale di stagione. Abbiamo entusiasmo e ho visto una significativa svolta a livello mentale”.

ALPIGNANO-SETTIMO 0-1

Marcatore: pt 22’ rig. Rognone.

Alpignano: Doda; Camoletto (11’ st Liguori), Lerda, Tarnowski, Barrella; Spoto, Russo (22’ st Massimo), Carini, Visciglia; Cirillo, Marangone. A disp. Mansouri, A. Bellino, Kasa, Pira, Mancuso. All. Gatta.

Settimo: Dinaro; Patrone, Lucisano, Chiumente, Maina, Nicolini; Barbati (35’ st Baracco), Campanaro, Fassari; Padoan (41’ st Borrello), Rognone (49’ st Zanellato). A disp. Marino, Penna, Salvadego, Gottardo. All. Viola.

Note: Dinaro para un rigore a Cirillo.

Commenti

Blogger: Gabriele Rossetti

Avatar

Leggi anche

Stadio della Canoa Ivrea

CANOA SLALOM. Assegnati a Ivrea i Campionati Europei 2021

La Nazionale Italiana è ripartita dopo il lockdown dallo Stadio della Canoa di Ivrea. Il …

SETTIMO TORINESE. Brovarone & friends, ieri e oggi

L’amicizia vera, quella di lunga data, che resiste al tempo esiste davvero… Ivano Brovarone, nato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *