Home / Torino e Provincia / Borgaro Torinese / CALCIO. ECCELLENZA. Promossi agli ottavi di Coppa Italia Borgaro, La Pianese e Venaria
CALCIO. ECCELLENZA. Promossi agli ottavi di Coppa Italia Borgaro, La Pianese e Venaria

CALCIO. ECCELLENZA. Promossi agli ottavi di Coppa Italia Borgaro, La Pianese e Venaria

Nel primo turno di Coppa Italia di Eccellenza la copertina spetta al Venaria che passa 2-0 in casa del Lucento e si qualifica per gli ottavi di finale. Decisive per i cervotti le reti nella ripresa del neo acquisto Piotto e di Dosio. Dopo un primo tempo equilibrato il Venaria esce alla distanza e al 20’ sblocca la contesa: splendida imbucata di Virardi per Piotto che dal limite incrocia all’angolino e lascia immobile Comisso. Dopo il vantaggio i ragazzi di Pasquale prendono coraggio e alzano ancora di più i ritmi sfiorando il raddoppio con un destro potentissimo di Virardi che colpisce la parte interna della traversa ed esce. Al 30’ arriva il meritato raddoppio: combinazione tra Virardi e Dosio, quest’ultimo libera il destro e lo scarica nel sette.

Avanza agli ottavi anche La Pianese che supera l’LG Trino per 3-2. Il match si sblocca al 20’: Menabò apre sulla destra per lo scatto di Di Sparti che centra per l’accorrente Longo che da due passi non può sbagliare. La Pianese insiste e poco prima della mezzora trova la rete del raddoppio con Di Sparti che messo in moto da Alfonso Mascolo non fallisce. Trino in difficoltà e che capitola ancora al 35’ quando Longo dopo aver rubato un prezioso pallone mette in moto Ferraris che appoggia al centro per Menabò, implacabile nella finalizzazione. Nella ripresa, nonostante l’inferiorità numerica per il rosso a Francia in chiusura di primo tempo, l’LG Trino non demorde e accorcia subito le distanze con Bissacco.  La Pianese gestisce la gara, ma non è più lucida in fase offensiva. La seconda rete dei trinesi, ancora ad opera di Bissacco, arriva troppo tardi per mettere paura ai biancorossi.

Il Borgaro vince 2-1 il derby con la Pro Eureka ed elimina i blucerchiati. La squadra di Paolo Tosoni si illude nel primo tempo con la zampata sotto misura di Pititto che ribadisce in fondo al sacco una conclusione di Galietta stampatasi sulla traversa. Nella ripresa l’undici di Giuseppe Cacciatore cambia marcia e ribalta la contesa con i gol di Orofino (lesto a insaccare un centro di Lamantia) e Molfetta (abile nel finalizzare un’azione imbastita da Di Vanno, Benassi e Tindo). Grande prova dell’Alicese Orizzonti che elimina il Settimo grazie ad una doppietta di Cabrini. In avvio di ripresa Mariello si divora un gol clamoroso a porta spalancata spedendo sul palo un centro di Chinaglia. Il rosso diretto a Salerno per fallo da dietro (decisione troppo severa) penalizza le violette che pagano subito pegno: Cabrini dalla distanza centra il sette per l’1-0. I padroni di casa sfruttano gli spazi in contropiede e chiudono i conti ancora con Cabrini che si fa trovare pronto sull’assist di Galtarossa.

Commenti

Blogger: Roberto Vannicola

Roberto Vannicola
Cinque, Cinque, Cinque

Leggi anche

CALCIO. PRIMA CATEGORIA. Gassino SR e Colleretto di forza

CALCIO. PRIMA CATEGORIA. Gassino SR e Colleretto di forza

E’ il Gassinosanraffaele a salutare l’arrivo del nuovo lockdown calcistico davanti a tutti. I collinari …

CALCIO. PRIMA CATEGORIA. La Vischese si prende il derby: Strambinese ko

CALCIO. PRIMA CATEGORIA. La Vischese si prende il derby: Strambinese ko

Il derby si tinge di azulgrana. La Vischese arriva alla nuova “pausa forzata” dovuta al …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *