Home / Sport / Calcio / Calcio. Eccellenza. Pianese: doppia illusione. Orizzonti United ancora vivo

Calcio. Eccellenza. Pianese: doppia illusione. Orizzonti United ancora vivo

Un punto per uno che non fa bene a nessuno. Il segno x che esce dalla sfida tra La Pianese e Orizzonti United serve a poco a entrambe le squadre. I collinari non riescono ad allontanare definitivamente il rischio di retrocessione diretta e, complice il successo dell’LG Trino, mettono a rischio anche la possibilità di disputare i playout. I rossoblu restano invece ancorati proprio in fondo alla classifica. Se si vuol vedere il lato positivo la squadra di Lollo Parisi ha rosicchiato un punticino all’Arona tenendo viva così la speranza di prendere parte alla post season salvezza. La partita è la fotografia della condizione delle due squadre. Poche idee di gioco (nemmeno troppo lucide) e qualità di gioco non certo accattivante. Le prime battute sembrano evidenziare un Orizzonti in palla. La Pianese è guardinga e punta sulle ripartenze. Un destro di Bava dal limite respinto da Bonassi è il preludio al vantaggio propiziato da un traversone di Benincaso sulla sinistra, finalizzato sul secondo palo dal destro incrociato di Ferraris.I biancorossi insistono. Mascolo lancia nello spazio Geografo che da posizione defilata strozza troppo il diagonale. Dopo le fiammate pianesi il match si addormenta. L’Orizzonti non riesce a gestire in maniera consistente il pallone in mezzo al campo con Chiazzolino e Comentale che faticano a ravvivare la manovra. Il finale di tempo è avvelenato da un tocco galeotto con la mano di Mariani in area biancorossa non viene sanzionato e Parisi viene allontanato per proteste. Ripresa che vede gli ospiti alzare il baricentro e un pò più intraprendenti nel cercare Pasquero con palla a terra. La Pianese rintuzza senza patire, ma non riesce più a rilanciare la propria azione. A propiziare il pareggio rossoblu è però uno svarione di Cantele che smanaccia malamente un calcio piazzato non irresistibile di Comentale e Gueye ringrazia insaccando sotto misura. L’Orizzonti prova ad approfittare del momento poco propizio dei collinari che pagano anche un eccessivo nervosismo generato da un’entrata non proprio amichevole di Cristino su Sinisi. Di sussulti però non ne regala nessuno. Tranne nel finale. A 4’ dalla fine un rilancio di Ceria si trasforma in verticalizzazione per Geografo che brucia tutti sul tempo e supera Bonassi con un pallonetto. La Pianese è certa di averla sfangata, ma dopo 60” ecco il nuovo pareggio rossoblu. Comentale apre sulla destra per Benincasa che dal fondo centra un pallone che Pasquero sotto misura corregge in fondo al sacco. Il recupero regala ancora due brividi. Geografo trova un altro inserimento importante, ma Bonassi gli sbarra la strada. Sull’altro fronte Pasquero (lasciato colpevolmente solo in mezzo all’area) stacca bene, ma non trova la porta. Pari e patta e rammarico per entrambi i contendenti.

Commenti

Blogger: Roberto Vannicola

Roberto Vannicola
Cinque, Cinque, Cinque

Leggi anche

PALLANUOTO. Il Setterosa si riscatta sconfiggendo la Russia

Un bel Setterosa, granitico in difesa, cinico in attacco e puntuale in superiorità numerica (4/6) …

SCHERMA. Tre le prove di Coppa del Mondo in programma: azzurri su più fronti

E’ un fine settimana senza sosta per la scherma mondiale. Sono tre infatti le prove …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *