Home / Sport / Calcio / CALCIO. Caos Caselle: Pertosa esonera Gentile, Ramacogi pensa alle dimissioni
La rosa del Caselle quasi al completo, insieme alla dirigenza

CALCIO. Caos Caselle: Pertosa esonera Gentile, Ramacogi pensa alle dimissioni

Caos totale a Caselle, dove sabato pomeriggio il presidente Nicandro Pertosa ha sollevato dall’incarico il tecnico Mario Gentile. A causa dei mancati risultati? Nient’affatto, bensì perché il tecnico si è ‘permesso’ di escludere dalla lista dei convocati il figlio del presidente Alessandro, che finora non aveva disputato ancora un minuto in campionato. Venerdì sera, infatti, Gentile ha comunicato a Pertosa junior l’esclusione per il derby con la Nolese; una decisione che non dev’essere andata giù al presidente rossonero che sabato 22, intorno all’ora di pranzo, ha esonerato il mister, affidando pro tempore la squadra ad Andrea Aimone, già giocatore della Prima squadra nonché allenatore dei Giovanissimi del Caselle. L’esonero di Gentile segue l’esclusione dalla rosa di Savella, avvenuta la domenica precedente a causa di un comportamento che il presidente non ha per nulla accettato, estromettendolo in maniera definitiva dalla squadra. A Caselle si sta vivendo una situazione quantomai pesante che rischia di compromettere già la stagione, ma che potrebbe non essere finita qui. Già, perché i comportamenti del presidente non sono piaciuti al dg Roberto Ramacogi, il quale sta pensando di abbandonare la società, non senza polemiche: “Né io né il vicepresidente Bruno Giordano siamo stati coinvolti nell’esonero del mister, è una decisione unicamente di Pertosa che non mi trova d’accordo. Sto valutando l’ipotesi di rassegnare le mie dimissioni dal ruolo di direttore generale del Caselle perché non c’è più comunione di intenti con il presidente”, rivela Ramacogi che poi aggiunge: “Non ha più senso continuare a ricoprire un ruolo come il mio ed essere tenuto all’oscuro di decisioni tanto importanti come quella che riguarda Gentile. Probabilmente ho sbagliato ad accettare questo incarico; mi sono reso conto che nel calcio di oggi è impossibile fare qualità senza avere le risorse economiche”. Il clima a Caselle è dunque sempre più teso e rischia davvero di degenerare.

Commenti

Blogger: Gabriele Rossetti

Avatar

Leggi anche

Alessia Regis con i judoka di domani

JUDO. Alessia Regis: la tenacia parla al femminile (VIDEO)

Alessia Regis, un’inguaribile innamorata del judo, è molto più di un’ex atleta della Nazionale Italiana …

Marco Lingua

ATLETICA LEGGERA. Marco Lingua ha un nuovo sogno: i Giochi Olimpici di Tokyo 2020

La rincorsa di Marco Lingua al minimo di qualificazione per i Giochi Olimpici di Tokyo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *