Home / Calcio Italia / CALCIO. Caldara prende il posto di Ferrari in Under 21
Gigi Di Biagio
Gigi Di Biagio

CALCIO. Caldara prende il posto di Ferrari in Under 21

C’è un altro volto nuovo nell’ Under 21. Dopo Fazzi e Garritano (chiamati dopo il passaggio di Berardi in Nazionale A), il tecnico Luigi Di Biagio ha convocato oggi il difensore del Cesena Mattia Caldara in sostituzione di Alex Ferrari che, infortunatosi nel club di appartenenza, ha dato forfait ed è tornato a Bologna. Dopo la seduta pomeridiana di ieri, gli Azzurrini hanno proseguito oggi la preparazione con un doppio allenamento, prima della partenza in serata per la Slovenia, dove giovedì scenderanno in campo allo Stadio “SRC Bonifika” (ore 18.30) per il primo dei due appuntamenti di qualificazione.
Ad un mese esatto dall’esordio europeo, l’Under 21 ritrova proprio la Slovenia battuta l’8 settembre a Reggio Emilia 1-0 grazie ad un rigore trasformato da Bernardeschi. Il capitano azzurro Marco Benassi è convinto, però, che sarà una squadra diversa: “Un mese fa – dichiara – la Slovenia ha giocato una gara molto chiusa, ma questa volta dai nostri avversari mi aspetto più aggressività e credo che potrebbero metterci in difficoltà sulle ripartenze. Per quello che ci riguarda, noi andiamo in Slovenia per portare a casa i tre punti: tatticamente dovremo avere molta pazienza senza forzare troppo le giocate, muovendo più velocemente la palla”.
Benassi, che ha esordito con la maglia dell’Under il 14 agosto 2013 nell’amichevole Slovacchia-Italia e ha partecipato all’Europeo in Repubblica Ceca, è stato promosso capitano da Di Biagio: “Indossare la fascia sopra la maglia dell’Italia – sottolinea il giocatore del Torino – è per me motivo di grande orgoglio e una spinta in più a dare sempre il meglio ogni volta che scendo in campo”.
Alla prima convocazione, il difensore del Milan Davide Calabria si è già inserito nel nuovo gruppo: “Questa chiamata è stata un’emozione incredibile – racconta – anche perché non me l’aspettavo assolutamente. Se sono qui è merito anche delle tre gare che ho giocato in campionato con la maglia del Milan, quindi ringrazio per la fiducia Mihajlovic. Ora sono molto concentrato su questi due incontri di qualificazione: negli allenamenti svolti finora, ho visto che giochiamo un 4-4-2 di spinta: personalmente credo che questo modulo possa aiutarmi a crescere”.

Commenti

Blogger: Glauco Malino

Glauco Malino
Tutti pazzi per lo sport

Leggi anche

CALCIO. La Nazionale Italiana compie 110 anni

Compie oggi 110 anni, ma non li dimostra. E’ la Nazionale italiana di calcio che, …

Cairo: "Andare oltre il 30 giugno rischia di essere un problema"

Calcio. Cairo: “Andare oltre il 30 giugno rischia di essere un problema”

“Giusto salvare coppe e campionati, però andare oltre il 30 giugno rischia di essere un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *