Home / Sport / Calcio / CALCIO. Bove illumina la Primavera della Juve
L’esultanza di Gabriele Bove dopo il gol vittoria al Siviglia (foto Juventus.com)

CALCIO. Bove illumina la Primavera della Juve

Carattere, personalità e un piede destro vellutato. Ingredienti che hanno permesso a Gabriele Bove di togliersi la prima grande soddisfazione europea con la maglia della Primavera della Juventus. È il minuto 95’ quando il gioiellino della squadra allenata da Fabio Grosso si incarica di battere una punizione magistrale che scavalca la barriera e si insacca sotto l’incrocio, regalando alla Juve la vittoria in extremis contro il Siviglia, nella prima giornata del girone di Youth League (la Champions League dei giovani, ndr). L’esecuzione del calcio piazzato ha ricordato uno stile appartenente a suoi celebri predecessori che con la stessa maglia – seppur quella della Prima squadra – hanno incantato i tifosi bianconeri: da Platini a Del Piero, da Pirlo a Dybala. Un calcio piazzato da manuale che ha consegnato alla Juventus il 2-1 e a Gabriele la (più che meritata) ribalta internazionale.

Centrocampista centrale classe 1998, residente a Settimo Torinese dove ha sempre vissuto, Bove ha mosso i primi passi nel mondo del calcio proprio tra le file del Settimo Calcio, prima di passare alla Juventus per non lasciarla più. Gabriele ha fatto l’intera trafila del Settore giovanile in maglia bianconera, raggiungendo l’apice della sua (fin qui breve) carriera nella passata stagione con la conquista dell’ambito Torneo di Viareggio, ritagliandosi per di più un ruolo da assoluto protagonista nello schieramento tattico di mister Grosso nonostante la cabina di regia non sia la posizione a lui più congeniale. La gioia per la conquista del Viareggio ha fatto da contraltare, lo scorso anno, alle delusioni per le tante esclusioni dall’undici titolare ma la professionalità, il sacrificio e un costante impegno, hanno permesso a Bove di non abbattersi e di prendersi nuovamente ciò che gli spetta, dimostrando di essere uno dei prospetti più interessanti del nuovo corso bianconero. La stagione 2016/17 è solo agli inizi e se queste sono le premesse, c’è da aspettarsi una annata di alto profilo per Gabriele Bove.

Commenti

Blogger: Gabriele Rossetti

Leggi anche

SETTIMO TORINESE: Incidente in corso Piemonte, grave motociclista

Sono gravi le condizioni di un motociclista di 30 anni di cui non sono state …

ATLETICA LEGGERA. Tamberi in pedana a Rabat per la sesta tappa della IAAF Diamond League

Torna in pedana Gianmarco Tamberi (Fiamme Gialle). Il primatista italiano parteciperà domenica 16 giugno al Meeting Mohammed …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *