Home / Calcio Italia / CALCIO. Boom donne, Juve-Fiorentina è show da scudetto

CALCIO. Boom donne, Juve-Fiorentina è show da scudetto

I biglietti sono gratuiti, ma il record c’è tutto: orfano di Chiellini e compagni, l’Allianz Stadium è esaurito domani per la sfida tra Juventus e Fiorentina donne. Sono circa 39mila gli spettatori che, alle 12 di oggi, hanno prenotato il tagliando per la gara che mette in palio lo scudetto femminile. Numeri tanto alti, per una partita ‘in rosa’, non si erano mai visti in Italia. Sarà forse la voglia di pallone in un momento in cui non c’è la Serie A, oppure l’occasione per ammirare un impianto sportivo all’avanguardia, ma è comunque un risultato che fa ben sperare per il movimento.
Il fischio d’inizio di questa ‘première’, come l’ha ribattezzata la Juventus, è per le 15. In classifica le ragazze di coach Guarino hanno un punto in più delle viola, 47 a 46.
Vincere significherebbe ipotecare il secondo scudetto consecutivo e vendicherebbe la sconfitta in Supercoppa, proprio contro la Fiorentina.
Il dato sportivo passa però in secondo piano di fronte al debutto nello stadio ‘dei grandi’, di fronte ad un pubblico numeroso quando quello che ha applaudito Ronaldo e compagni nell’ultima sfida di Champions contro l’Atletico Madrid. “Mi sa che me la ricorderò”, ammette la numero dieci bianconera Cristiana Girelli nel video emozionale girato per juventus.com.
Per chi è abituato a giocare in stadi minori, sugli spalti i tifosi che si possono contare ad occhio nudo, è senza dubbio una grande emozione. E lo è anche per chi, appassionato di calcio, non fa differenze tra uomo o donna. “Noi in campo, voi in tribuna – dicono in coro Sara Gama e le altre bianconere – fino alla fine…!” Per una prima storica, qualunque sarà il risultato.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CALCIO. Champions:già -20 milioni,debacle costa cara a Juve

Il primo contraccolpo certo per l’uscita di scena nei quarti di Champions si misura in …

allegri

CALCIO. Juve pronta a cambiare. Allegri, “resettiamo”

La batosta è stata dura. Inchinarsi alla bravura e alla freschezza dell’Ajax, nei quarti di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *