Home / Calcio Italia / CALCIO. Allegri ordina “più fatica per difendere meglio”

CALCIO. Allegri ordina “più fatica per difendere meglio”

Una buona Juventus è bastata per superare il Cagliari e per infilare la decima vittoria in undici partite, miglior partenza per la storia recente della società bianconera. Per vincere lo scudetto, secondo Allegri, servirà però qualcosa in più: “Dobbiamo fare ancora più fatica tutti insieme in difesa”, è il richiamo del tecnico bianconero, scottato dalla settima partita in campionato con almeno un gol subito. “Da qui a gennaio ci aspettano due mesi di grandi partite” ha proseguito, preannunciando il doppio impegno di prestigio che attende i bianconeri prima della sosta: mercoledì all’Allianz Stadium con il Manchester United, per strappare la certezza della qualificazione agli ottavi di Champions, domenica sera con il Milan a San Siro, big match che farà calare il sipario momentaneamente sulla Serie A.
Pjanic ha recepito il messaggio di Allegri: “Ogni anno giochiamo una sessantina di match, il mister ci ripete sempre che bisogna gestire le partite. Provare a chiudere più velocemente le partite per poi gestire: non si può andare sempre a duecento all’ora. In Serie A – prosegue il centrocampista bosniaco – chi prende meno gol vince il campionato: dobbiamo migliorare nella fase difensiva per subirne meno””
Con il Cagliari, ieri è stata una serata quasi perfetta per Cristiano Ronaldo, che ha lanciato Cuadrado in occasione del gol e ha anche colpito un palo: “Stima, affetto, vittoria! Grande Juve” ha esultato CR7 sui social.
Le giocate e i gol di Ronaldo sono un potenziale da non sprecare con cali di tensione in difesa, che hanno rimesso in corsa il Cagliari: “In questa Serie A non esistono partite facili, tutti ci aspettano e dovremo sempre farci trovare pronti – mette in guardia Bonucci -. Decima vittoria e adesso prepariamoci al meglio per una grande notte di Champions in casa nostra, nel nostro stadio”. L’avvicinamento al match con i Red Devils di Mourinho, atteso da tutto lo stadio dopo la querelle dell’andata, non è iniziato nel migliore dei modi per Allegri, che alla ripresa alla Continassa ha dovuto fare a meno di Douglas Costa e Matuidi, entrambi sostituiti a partita in corso con il Cagliari. Per il brasiliano un problema muscolare agli adduttori, terzo inconveniente in poche settimane per l’ex Bayern, sostituito a metà partita da Allegri, mentre per il francese una contusione che lo ha costretto a trattamenti fisioterapici. A parte hanno svolto allenamento personalizzato Chiellini e Bernardeschi, mentre Mandzukic, che ha lasciato il ritiro poco prima della partita per il riacutizzarsi del problema alla caviglia, si è allenato in parte con i compagni e resta in dubbio per la sfida di mercoledì con i Red Devils che, in caso di vittoria dei bianconeri, significherebbe passaggio del turno in Champions e 14a vittoria su 15 partite.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Pogba

CALCIO. “Pogba deve chiarire le sue vere intenzioni con il Manchester”

Pogba deve chiarire le sue vere intenzioni con il suo club, il Manchester United, in …

CALCIO. Allegri (Juve): “La ferita della Champions c’è, ma è tempo di far festa”

L’uscita dalla Champions “è stato un dispiacere” che ha dispensato delusione “ma domani dobbiamo vincere …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *