Home / Calcio Italia / CALCIO. Allegri blinda Zaza, Juve idea Cavani
Zaza
Zaza

CALCIO. Allegri blinda Zaza, Juve idea Cavani

Simone ZAZA resta alla Juventus.

Parola di Massimiliano Allegri che alla vigilia dei quarti di finale di coppa Italia con la Lazio ha ribadito che l’attaccante, dato tra i partenti in questa sessione di mercato invernale, non muoverà da Torino. I bianconeri hanno ufficializzato oggi l’ingaggio del giovane Rolando MANDRAGORA dal Genoa: un’operazione da sei milioni di euro, pagabili in tre esercizi, che al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi potranno raddoppiare. Il giocatore ha siglato un contratto quinquennale con la Juventus, ma in questa stagione proseguirà la sua esperienza al Pescara, dove è in prestito.

E’ invece praticamente cosa fatta il trasferimento di Fredy GUARIN allo Jiangsu Suning: l’affare sarebbe vicino alla chiusura positiva. Il giorno delle firme potrebbe essere domani (Guarin è a Napoli dove stasera l’Inter gioca in coppa Italia).

Al club nerazzurro andranno 18 milioni di euro per il cartellino e il centrocampista guadagnerebbe circa sette milioni a stagione. Con la cessione di Guarin, l’Inter ha la disponibilità economica per acquistare Roberto SORIANO della Sampdoria e tra i blucerchiati piace anche l’attaccante EDER. Domani i due club si vedranno per parlare di DODO’ ed altri affari. Sirene inglesi invece per il portiere Samir HANDANOVIC: secondo alcuni tabloid inglesi, il Manchester United sarebbe interessato al n.1 nerazzurro per sostituire De Gea. Edinson CAVANI è nel mirino di Inter e Juventus oltre che di un terzetto di club inglesi (Chelsea, Manchester City e Manchester United): l’esperienza al PSG del ‘matador’ è agli sgoccioli e se arrivasse un’offerta congrua, potrebbe concludersi già a giugno.

Potrebbe accasarsi in Germania il difensore del Milan Cristian ZAPATA: interessati al colombiano ci sarebbero Stoccarda e Hoffenheim. Il Napoli stringe i tempi per concludere l’acquisto del centrocampista dell’Atalanta Alberto GRASSI (Che piace anche alla Fiorentina).

Si muove sul mercato anche la Roma (che ha rescisso il contratto con Ashley COLE). In cima alla lista di Spalletti c’è un difensore: i dirigenti giallorossi sarebbero pronti ad offrire 8 milioni di euro al Real Madrid per NACHO. Frenata invece la trattativa col Barcellona per ADRIANO che, almeno per questa sessione invernale, non lascerà la Catalogna. In stallo anche la trattativa per il genoano PEROTTI. “Non sono sicuro di niente, è un giocatore importante – le parole del presidente rossoblù, Enrico Preziosi – farò quello che posso e quello che voglio fare. Fino a quando ci sono io le decisioni le prendo io, cerco di fare il meglio per il bene del Genoa”.

Primo acquisto per la Fiorentina: si tratta del 31enne centrocampista Tino COSTA. La Fiorentina ha ottenuto il nullaosta anche se ancora non può ufficializzare l’operazione (prestito con diritto di riscatto intorno al milione di euro): lo Spartak Mosca proprietario del cartellino, e il Genoa, dove l’argentino è approdato in prestito un anno fa, devono definire le ultime formalità. Intanto il club viola attende tra giovedì e venerdì un altro rinforzo, l’esterno Cristian TELLO, di proprietà del Barcellona con cui ha vinto scudetti e coppe ma in prestito da due stagioni al Porto. Per quanto riguarda la difesa, la priorità è sempre Lisandro LOPEZ anche se il Benfica non pare intenzionato a mollarlo (pure oggi lo ha schierato titolare nella partita di coppa nazionale con l’Oriental).

Eventuali alternative: il serbo Vilotic dello Young Boys, Denayer del Galatasaray e il genoano Izzo. Capitolo uscite: i giovani uruguaiani Jaime BAEZ e Andres SCETINO saranno ceduti in prestito al Livorno, su Pepito ROSSI la Fiorentina continua a frenare.

Commenti

Blogger: Fabio Mina

Leggi anche

CALCIO. Juve sogna allungo, rosa Sarri torna ricca

Finalmente Sarri avrà la rosa al completo, con l’eccezione di Chiellini, per il nuovo ciclo …

CALCIO. La Juve riaccende la Serie A da regina, Ronaldo il faro

Un vero e proprio tour de force attende la Juventus al rientro dalla sosta per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *