Home / Calcio Italia / CALCIO. Addio contro Atalanta, Stadium prepara saluto Allegri
Juventus Stadium

CALCIO. Addio contro Atalanta, Stadium prepara saluto Allegri

Festa sì, ma con un pizzico di commozione. L’Allianz Stadium si prepara a celebrare lo scudetto della Juventus in un clima da ultimo giorno di scuola. In campo come sugli spalti, la gioia per il traguardo sarà accompagnata dalla malinconia di un capitolo che si chiude per diventare storia. Quella contro l’Atalanta sarà infatti l’ultima partita da calciatore di Andrea Barzagli, con Chiellini l’unico ad aver vissuto gli otto scudetti consecutivi. E sarà anche l’ultima panchina di Massimiliano Allegri, il tecnico che ha saputo trasformare in trofei gli insulti del primo giorno.
Lasciarsi andare alle lacrime, come hanno fatto Allegri e il presidente Andrea Agnelli, sarà inevitabile anche per chi dopo cinque stagioni e altrettanti scudetti non è ancora riuscito ad amare del tutto l’ex rossonero. “Grazie Allegri”, scrive sui social la Juventus ricordando anche le quattro Coppa Italia e le due Supercoppa. Undici trofei non si possono certo dimenticare. “Domani sera bisogna festeggiare”, sottolinea non a caso Allegri, sciogliendo con un bicchiere d’acqua il nodo alla gola che accompagna le sue parole d’addio nella conferenza stampa davanti alla squadra al gran completo.
Festa, dunque, con i coriandoli, la musica e la premiazione in mezzo al campo, ma con una buona dose di tristezza. Come quando finisce l’estate e si salutano gli amici al mare senza sapere se e quando ci si rivedrà. Ecco perché, c’è da giurarci, i tifosi metteranno da parte la diffidenza per tributare alla squadra, e al suo allenatore, il commiato che meritano.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CALCIO. L’Italia femminile arriva ai quarti e scrive la storia

E si va ai quarti, il record delle azzurre al mondiale del 1991 è eguagliato …

CALCIO. Euro U21:Italia appesa a un filo, deludono Kean-Zaniolo

Dovevano essere i protagonisti annunciati dell’Europeo under 21, invece sono stati messi da parte e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *