Home / Calcio Italia / CALCIO. Abete, “4° posto ranking non dipende da errori degli arbitri”
Abete Giancarlo

CALCIO. Abete, “4° posto ranking non dipende da errori degli arbitri”

“Marotta chiede più attenzione e considerazione in un momento in cui andare avanti nelle competizioni è fondamentale per il bilancio dei club. E’ giusto criticare quando gli arbitraggi non sono idonei, ma non è questa la motivazione per cui i nostri club sono quarti nel ranking Uefa”: così il vicepresidente Uefa Giancarlo Abete a margine del Candido Day organizzato dalla Gazzetta dello Sport. “Dobbiamo dare per scontata la correttezza – aggiunge – e la professionalità degli arbitri. Ma c’è stata una perdita di competitività che va al di là degli arbitraggi”. E chi pensa che l’Italia non avrà un occhio di riguardo agli Europei, Abete risponde: “La differenza la può fare anche un errore in una singola partita, ma i risultati negli ultimi dieci anni non sono condizionati dall’arbitraggio”.

Commenti

Blogger: Fabio Mina

Avatar

Leggi anche

Cairo: "Andare oltre il 30 giugno rischia di essere un problema"

Calcio. Cairo: “Andare oltre il 30 giugno rischia di essere un problema”

“Giusto salvare coppe e campionati, però andare oltre il 30 giugno rischia di essere un …

Tra coronavirus e ripresa del campionato si pensa anche al mercato

CALCIO. Tra coronavirus e ripresa del campionato si pensa anche al mercato

Nell’attesa di un ritorno in campo sempre meno improbabile, iniziano a tenera banco le prime …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *