Home / Torino e Provincia / Brandizzo / CALCIO A 5. Serie A2. La L84 ora può sognare

CALCIO A 5. Serie A2. La L84 ora può sognare

Sotto gli occhi di Claudio Marchisio, suo prestigioso nuovo partner con la sua agenzia di Marketing (Mate), la L84 non sbaglia l’appuntamento casalingo contro Aosta e sale al terzo posto in classifica. L’ex calciatore della Juventus, ha assistito per la prima volta dalle tribune del palazzetto dello sport di Brandizzo alle gesta di De Lima e compagni. Partita avvincente quella tra neroverdi e valdostani. Sul successo neroverde c’è lo zampino dle portiere Luberto che nel primo tempo para un calcio di rigore a Da Silva. Il presidente della L84, Lorenzo Bonaria, si gode le luci della ribalta e un inizio vincente della partnership con l’ex bandiera della Juventus. Ma guai ad accontentarsi: “Sto provando a convincerlo a giocare con noi, l’anno prossimo ci proverò con tutte le mie forze. A giugno lo voglio pronto. Con questo accordo il futsal può fare un piccolo passo verso il professionismo. C’è bisogno di iniziative come queste”.

L84-AOSTA 511 2-1

Marcatori: pt 13’40’’ aut. Belmonte, 17’06’’ Rosa; st 6’40’’ Miani.

L84: Luberto, Iovino, Cerbone, Dias, Tambani, Lucas, Ghouati, De Lima, Rosano, Astegiano, Miani, Pedro Henrique.All. Barbieri.

Aosta 511: Belmonte, Pettinari, Calli, Da Silva, Vona, Rosa, Bellafiore, Mascherona, Piccolo, Grange, Fea, Berthod. All. Pagana.

Note: espulso Dias (15’43’’ pt). Al 15’43’’ pt Luberto para un calcio di rigore a Da Silva.

Commenti

Blogger: Roberto Vannicola

Roberto Vannicola
Cinque, Cinque, Cinque

Leggi anche

Prima vittoria per il San Benigno

CALCIO. Terza Categoria. L’Amici Brandizzo allunga in vetta: +4

Il big-match se lo aggiudica l’Amici del Calcio Brandizzo. I biancoverdi battono 2-1 l’Atletico Robassomero …

Matteo Grimaldi fantasista dell'Agliè Valle Sacra

CALCIO. Seconda Categoria. Vallorco e Bajo Dora vincono e staccano le rivali

Nel girone D il Vallorco stende l’Ardor San Francesco 2-0 (decisiva una doppietta del solito …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *