Home / Sport / Calcio / CALCIO A 5 – CALCIO AMATORIALE: L’Associazione Canavesana Arbitri punta a finire la stagione
L'instancabile Mirko Garau dell'Associazione Canavesana Arbitri durante una premiazione

CALCIO A 5 – CALCIO AMATORIALE: L’Associazione Canavesana Arbitri punta a finire la stagione

L’Associazione Canavesana Arbitri si sta guardando intorno e sta valutando come procedere con i suoi campionati di serie B, C e D. Carmelo Grosso, il presidente di quest’associazione con sede ad Ivrea che cerca di approfondire e far conoscere le varie facce del “gioco del calcio come sport per tutti” e il suo “valore sociale”, prenderà una decisione ufficiale solo dopo il 3 giugno, ma il responsabile delle squadre Mirko Garau prova ad anticipare quali saranno le prossime mosse: “Ad oggi la situazione è irrisolvibile e i campionati sono sospesi. L’idea è quella di portare a termine la stagione, riprendendo i campionati ad ottobre e facendo i play off prima di Natale, grazie anche all’ente di promozione sociale ACSI che ha permesso di prolungare la durata della tessera associativa fino al 31 dicembre. Abbiamo contattato una ad una le squadre e sono tutte d’accordo. Per le nuove formazioni che vogliono iscriversi, invece, stiamo pensando ad un mini campionato da settembre a dicembre”.

Il rischio in casa Associazione Canavesana Arbitri è che si debba ancora aspettare diversi mesi prima di poter tornare in campo. Stesso discorso vale per i tantissimi tornei estivi che da sempre impazzano nell’Eporediese durante i mesi caldi, molti dei quali sono organizzati dall’infaticabile Garau: “Per quest’estate onestamente non so proprio come sia possibile disputarli. Certo, c’è tanta voglia di giocare, ma la gestione degli spazi e degli assembramenti al momento impedisce la disputa di qualsivoglia evento. Sto pensando alla Copa Bonita di Vistrorio, all’Onion Cup di San Bernardo d’Ivrea, alla 24 ore della Sacca di San Grato, alla BomboLega 4×4 di Samone e al Torneo dei Bar di Quagliuzzo, tutti tornei di cui curo personalmente l’organizzazione, ma non solo: le 24 ore di Borgofranco, Bajo Dora, Settimo Rottaro e Tavagnasco, il Torneo dei Rigori di Andrate, La Settimana dello Sport di Montalto Dora. Questo discorso vale davvero per tutti. Qualche speranza in più la nutro per il torneo serale Solativo di piazza Ferrando ad Ivrea, che si disputa nel mese di settembre: mancano più di 3 mesi e spero davvero che la situazione migliori. Nel frattempo, per questi mesi estivi, sto ideando una manifestazione suddivisa in 3 mini tornei e voglio presentarla al più presto al Comune di Ivrea per vedere se sarà possibile realizzarla o meno. Sono convinto che sarebbe un successone, perché tutti non vedono l’ora di tornare a calciare il pallone”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Diego Salvamano nuovo responsabile tecnico regionale dei Centri Federali Territoriali

CALCIO. SGS. Diego Salvamano nuovo responsabile tecnico regionale dei Centri Federali Territoriali

Luciano Loparco, coordinatore del Comitato Regionale Piemonte e Valle d’Aosta del Settore Giovanile e Scolastico, …

CALCIO. MERCATO. Il Valdruento si regala Arabia e Vernero. Poker di colpi per il Vallorco

CALCIO. MERCATO. Il Valdruento si regala Arabia e Vernero. Poker di colpi per il Vallorco

Settimana scoppiettante di mercato. In Eccellenza il Borgaro di Giuseppe Cacciatore continua a inanellare colpi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *