Home / Torino e Provincia / Brandizzo / CALCIO A 5. SERIE B. La L84 mette la freccia
Rodrigo De Lima, player-manager della L84

CALCIO A 5. SERIE B. La L84 mette la freccia

Missione compiuta. La L84 aveva ancora un obiettivo da raggiungere e non si è fatta sfuggire l’occasione, sfruttando anche ciò che succedeva sugli altri campi. Il pareggio conquistato in casa del Real Cornaredo e la contemporanea sconfitta del Carmagnola a Bresso, consente infatti ai verdeneri di agganciare proprio la principale antagonista al secondo posto della classifica. La macchina volpianese guidata da Rodrigo De Lima mette dunque la freccia e si appresta a completare il sorpasso; c’è ancora un’ultima gara prima della fine della regular season, da non fallire per  evitare di sprecare quanto conquistato a fatica. Già, perché in caso di arrivo a pari punti la L84 godrebbe della miglior posizione in classifica in virtù degli scontri diretti e potrebbe disputare i playoff con il privilegio di giocare tutte le partite nel palazzetto di casa. Dettagli tutt’altro che irrilevanti, che rendono ancora più avvincente la sfida di sabato prossimo contro un Pavia ancora a caccia di punti salvezza. La concentrazione sarà elevata proprio come sabato 1 aprile con il Cornaredo, colpito a freddo dalla rete di De Lima. I padroni di casa provano a reagire e vi riescono all’8’ con il pari di Nocera che si distende in velocità. L’equilibrio dura altri tre minuti, poi è Perino a riportare avanti la L84 sugli sviluppi di un corner, prima di arrendersi agli interventi di Macchi che gli nega più volte la doppietta. Anche Di Ciommo non è da meno rispetto al suo collega e in avvio di ripresa mura due volte Bonaccolta. L’estremo volpianese non riesce però ad evitare il 2-2 di Demontis, che rimette tutto in discussione. Il secondo pareggio dura un amen, poiché la L84 si rifà sotto e viene premiata da un’autorete di Spampinato su conclusione velenosa di Perino. Acquisito il vantaggio per la terza volta, la L84 sembra poter portare a casa i tre punti, ma viene punita a 20” dalla sirena, quando l’assedio locale sfocia nel tocco vincente di Messineo, imbeccato da Bonaccolta che in precedenza aveva fallito un tiro libero.

Weekend senza vittorie anche per le due compagini giovanili della L84 impegnate nei playoff: la Juniores si arrende 6-2 in casa dell’Orange Futsal, mentre l’Under 21 cede di misura (3-2) contro l’Avis Isola e domani sera – alle 19.00 – si giocherà il passaggio del turno nel match di ritorno.

Commenti

Blogger: Gabriele Rossetti

Leggi anche

BASEBALL. Prima vittoria azzurra sulla strada che porta a Tokyo 2020

L’Italia di Gerali regola la pratica Repubblica Ceca per 5-1 sul diamante di Bologna, recuperando dopo l’immediato …

GOLF. Pavan e Molinari partono forte nel BMW PGA Championship

Bella partenza di Andrea Pavan, quinto con 68 (-4) colpi, e di Francesco Molinari, campione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *