Home / Torino e Provincia / Brandizzo / CALCIO A 5. SERIE B. L84, primo obiettivo centrato

CALCIO A 5. SERIE B. L84, primo obiettivo centrato

Il primo pareggio stagionale coincide con il primo obiettivo raggiunto dalla L84, che si regala la qualificazione alla Coppa Italia di Serie B con un turno d’anticipo rispetto alla fine del girone d’andata. Proprio come l’anno scorso, al debutto in categoria, i verdeneri tagliano il traguardo di metà stagione prendendosi ciò che avevano sbandierato in estate: ovvero, la partecipazione alla Coppa. Non certo per vincerla quanto, piuttosto, per esserci e continuare ad accumulare esperienza utile per crescere. Lo sa bene Rodrigo De Lima, che può battezzare tuttavia come positivo il 4-4 ottenuto in casa contro il Real Cornaredo. Quella milanese si conferma una formazione tosta e al Pala Don Albano di Brandizzo si ripropone uno dei duelli più belli visti nella passata stagione (chiusi dalla L84 con due vittorie in altrettanti incontri, ndr). Iovino e compagni conducono il gioco sin dalle prime battute, ma non riescono ad amministrare i quattro vantaggi e devono così accontentarsi di un pareggio stretto ma tutt’altro che clamoroso.

Ci pensa Caddeo a spezzare l’iniziale equilibrio dopo 180 secondi, portando in vantaggio la L84 con un colpo di tacco sotto misura che fulmina Macchi. Gli ospiti reagiscono e rispondono con il primo pareggio di giornata firmato da un piattone chirurgico di Spampinato, ben assistito da Demontis. La L84 si prende l’onere di offendere, mentre il Real Cornaredo è sornione e punta a sorprendere i padroni di casa pungendo in ripartenza. Il gioco dei ragazzi di De Lima sfocia con il raddoppio di Iovino, bravo a deviare in rete un diagonale di El Adlani. Perino scheggia il palo dal cuore dell’area, poi è Zamburlin, prima del riposo, a compiere gli straordinari sulla doppia conclusione ravvicinata di Scandaliato e Casagrande. Il pareggio ospite arriva in avvio di ripresa con Scandaliato, ma poco dopo il rientrante Borelli anticipa Macchi in uscita e porta per la L84 avanti per la terza volta nel match. Non è finita qui perché è ancora Scandaliato a ristabilire il punteggio prima del 4-3 griffato De Lima. Sembra essere il gol della vittoria, invece a 54” dallo scadere arriva l’ennesimo pareggio (di Spampinato) che fissa il punteggio, ma non rovina affatto la festa della L84 per il raggiungimento del primo obiettivo stagionale. “Contentissimi di aver centrato la qualificazione in Coppa, il sogno è entrare nella final eight – confessa il ds Jonatha Falco –. Il pari con Cornaredo ci lascia un po’ di amaro in bocca, perché avremmo dovuto chiudere prima la partita, sfruttando le tante occasioni create”.

Commenti

Blogger: Gabriele Rossetti

Avatar

Leggi anche

Ilaria Murolo di Emozione Danza

DANZA. Emozione Danza: “Ci alleniamo in grandi spazi con piccoli gruppi”

Emozione Danza Chivasso ha riaperto le attività, quasi a pieno ritmo. Ilaria Murolo, direttrice artistica …

Elegantia

GINNASTICA RITIMICA. Per l’A.S. Elegantia “le regole da rispettare sono ferree”

L’Associazione Sportiva Elegantia di Castiglione Torinese si prepara a riprendere l’attività in palestra. Nell’attesa, sta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *