Home / Torino e Provincia / Cafasse / CAFASSE. Tanti auguri Pro Loco, 35 anni di grandi successi
i volontari della Pro Loco di Cafasse giunta al 35esimo compleanno

CAFASSE. Tanti auguri Pro Loco, 35 anni di grandi successi

La Pro Loco di Cafasse quest’anno spegne 35 candeline. In programma, feste e attività sostenute da associazioni locali e non. Ce ne parla Maria Scarano, l’attuale presidente.

Quest’anno festeggiate 35 anni. Come vi sentite?

E’ sicuramente un bel traguardo, ne siamo molto felici. Io poi, essendo in carica da soltanto 6 mesi, mi sento particolarmente onorata e orgogliosa di festeggiarli.

Come festeggerete il traguardo?

Innanzitutto, con la celebrazione della Santa Messa del 10 dicembre presso la chiesa di San Grato Vescovo, durante la quale ricorderemo i fondatori della Pro Loco  Antonio Capucchio, il primo presidente, e Aldo Gilotto, il secondo, entrambi deceduti da qualche anno. Sarà un evento molto importante, in cui la comunità li commemorerà portando loro anche i fiori al cimitero. Dopo la messa seguirà poi il pranzo presso il ristorante “La Pianca”.

Un bilancio dell’ultimo anno: quali riscontri avete ricevuto e state ricevendo dai cittadini?

Sicuramente i risultati delle nostre iniziative sono molto positivi: a giugno c’è stata la gara podistica “Stracafasse”, che ha registrato una discreta partecipazione, e molto significativa è stata la nostra festa patronale, in cui siamo riusciti a reinserire i fuochi d’artificio. Nel giorno dell’’Immacolata eravamo presenti in piazza in occasione del mercatino natalizio, durante il quale abbiamo collaborato con associazioni importanti quali Avis, Aido, il gruppo degli alpini, i Dirty Bikers, la Filarmonica di Cafasse e il Movimento Giovanile.

Quali sono i progetti per il prossimo anno?

In linea di massima rimarremo fedeli alla nostra tradizione, organizzando e promuovendo iniziative quali il carnevale e la festa di primavera. A giugno ripeteremo la “StraCafasse”, a cui seguirà la festa patronale di settembre.

Chi desiderate ringraziare?

Rispondo dicendo che il mio motto è “insieme si può”. Infatti, prezioso e determinate è stato l’aiuto di tutte le associazioni che chi sostengono sempre, oltre alla presenza dell’amministrazione comunale: senza il loro appoggio non saremmo riusciti raggiungere questi risultati.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

LIVORNO FERRARIS. «Come uscire bene dall’emergenza? Genitori, imparate dai vostri bambini»

E’ inutile negarlo: il Covid-19 ha lasciato un segno indelebile in tutto il mondo. Qualunque …

Organalia 2020, al via con i concerti di Nole, Romano Canavese e Strambino

L’edizione 2020 del circuito musicale Organalia, patrocinato e sostenuto dalla Città Metropolitana di Torino, inizierà con quattro concerti a Nole, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *