Home / Torino e Provincia / Cafasse / Cafasse: per chiudere un locale rumoroso serve il rapporto Arpa. Lo dice il Tar
giustizia
giustizia

Cafasse: per chiudere un locale rumoroso serve il rapporto Arpa. Lo dice il Tar

Per limitare gli orari di apertura di un locale troppo rumoroso non bastano i sopralluoghi dei carabinieri: prima di emettere l’ordinanza il Comune interessato deve acquisire il rapporto dell’Arpa e darne conto nel provvedimento. Lo ha ribadito il Tar del Piemonte nella sentenza con cui ha accolto il ricorso del titolare di un ristorante di Cafasse (Torino) contro l’intimazione di chiudere alle 24 di tutti i giorni della settimana.

Il sindaco, sulla scorta delle lamentele di alcuni residenti e dei resoconti delle forze dell’ordine, aveva firmato l’ordinanza del 2012. Quello che mancava nel documento, però, era il risultato dei test dell’Arpa. Inutilmente, nel corso della causa, l’amministrazione ha riferito di avere fatto svolgere controlli all’agenzia: si tratta, secondo il tribunale, di “un inammissibile tentativo di integrazione postuma”.

In ogni caso, il Comune il 28 dicembre scorso aveva consegnato ai giudici una memoria in cui sottolineava che la situazione era da considerare già risolta.

Commenti

Blogger: Liborio La Mattina

Liborio La Mattina
Nun Te Reggae Più

Leggi anche

LIVORNO FERRARIS. Ferì figlia perché faceva l’occidentale, condannato padre

El Mustafa Hayan, il cittadino marocchino che lo scorso marzo aveva tentato di investire la …

Vietato perdere, con il nuovo concorso de La Voce “vincisempre”. Corri in edicola!

Vietato perdere! E’ l’imperativo del nuovo concorso de “La Voce” che ha iniziato questa settimana …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *