Home / Torino e Provincia / Cafasse / CAFASSE. Incidente stradale fra tre auto, morta un’infermiera

CAFASSE. Incidente stradale fra tre auto, morta un’infermiera

Come tutti i giorni, Paola Berbotto, 58enne infermiera residente a Torino, si stava dirigendo all’ospedale di Lanzo per prendere servizio nel reparto di lungodegenza. Ma alle prime luci di martedì, attorno alle 6.30, ha perso la vita lungo la strada provinciale “1”, la “Direttissima” per le Valli di Lanzo, come tutti la chiamano. Era appena arrivata nel territorio di Cafasse quando, per cause al vaglio dei carabinieri della compagnia di Venaria, è rimasta coinvolta in un terribile incidente con altre due vetture: una Alfa 147, a bordo della quale c’era un 23enne residente a Mezzenile, e una Renault Clio, con a bordo un 30enne di Borgaro.

Paola Berbotto era a bordo della sua Nissan Note che, a seguito del violento impatto, è finita fuori strada, nella scarpata a margine della provinciale.

Immediato l’arrivo sul posto dei mezzi di soccorso. In primis i vigili del fuoco dei distaccamenti volontari di Mathi e Lanzo, la squadra “21” di Torino e il nucleo Saf Torino, che hanno impiegato non poco prima di recuperare il corpo senza vita della donna, morta pressoché sul colpo.

I pompieri hanno dovuto disincastrare dalle lamiere gli altri due occupanti prima di affidarli alle cure mediche del personale sanitario 118.

Il conducente dell’Alfa è ricoverato in ospedale a Cirié in codice giallo: non è in pericolo di vita, nonostante qualche frattura. Pressoché illeso il conducente di Borgaro, medicato sempre all’ospedale di via Battitore e poi dimesso nel corso della mattinata.

A seguito dell’incidente, la provinciale è rimasta chiusa al traffico per oltre un’ora, prima che i militari della Reale hanno iniziato a far procedere le auto a senso alternato. La situazione è tornata alla normalità solamente attorno alle 9.

La notizia della morte della Berbotto ha fatto il giro dell’ospedale in poco tempo. Tutto l’ospedale valligiano la ricorda come una infermiera straordinaria, sempre disponibile con i pazienti e con il personale sanitario.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

sequestrati alimenti dai carabinieri del Rac

CASTIGLIONE. In auto aveva coca e marijuana, arrestato

Questa mattina a Castiglione Torinese, durante un controllo della circolazione stradale, i carabinieri della compagnia …

IVREA. Zac! e Movicentro: i tempi si allungano

Ci sa tanto che sarà ancora molto lunga, impervia e tempestosa la strada per regolarizzare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *