Home / Aziende / BUTTIGLIERA ALTA. Coronavirus: ReItalia Franchising fa una donazione alla Città della Salute

BUTTIGLIERA ALTA. Coronavirus: ReItalia Franchising fa una donazione alla Città della Salute

Coronavirus: ReItalia Franchising e i suoi affiliati scendono in campo contro l’epidemia.

Il grande network delle finestre ha fatto una donazione alla Città della Salute e della Scienza di Torino per dare il proprio contributo economico a sostegno del lavoro dei medici e degli infermieri e in favore dei pazienti che stanno lottando contro il virus Covid-19.

L’aggravarsi dell’emergenza sanitaria spinge ciascuno di noi a fare la propria parte e a dare qualcosa in più: la Sanità pubblica oggi ha bisogno del massimo supporto per fronteggiare la richiesta di apparecchiature mediche, materiale sanitario e posti letto.

Medici, infermieri, personale ospedaliero hanno bisogno di non essere lasciati soli ma, anzi, di sentirsi parte di una squadra che opera tutta per lo stesso risultato.

ReItalia Franchising e i suoi affiliati, che del “principio del dare” in maniera disinteressata hanno fatto un marchio dell’azienda e un mantra per i suoi soci, dipendenti e collaboratori, consapevoli oggi della criticità della situazione che si sta affrontando, hanno deciso di donare la somma di 10 mila euro alla Città della Salute e della Scienza di Torino per contribuire all’acquisto di un respiratore polmonare per l’ospedale Molinette.

Con la casa madre a Buttigliera Alta, in località Ferriera, e negozi affiliati in capoluogo, nelle province di Torino, Cuneo e anche nella vicina Lombardia, a Monza, ReItalia Franchising è una realtà leader nel settore dei serramenti, del risparmio energetico e della posa qualificata.

Sempre attenta al proprio territorio, alle dinamiche economiche e sociali che lo contraddistinguono, il grande network dei serramenti si è messo in moto per aiutare il nostro Paese ad uscire da un momento di difficoltà, certo che con l’unione delle forze “andrà tutto bene”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

SALUGGIA. Neanche il lockdown ha fermato Dj Symoz e la sua musica

Simone Yuri Moz aka (in arte, ndr) Dj Symoz è inarrestabile, neanche il Coronavirus e …

IVREA. Lisa, forse Gino, boh non so… Casali: “Mi hanno offesa…”

Avete presente l’attrice Franca Valeri nei celebri sketch della “Signorina snob”? Correvano gli anni 60 …

Un commento

  1. Avatar

    Siete meravigliosi , un gesto bellissimo. Tutti uniti c’è la faremmo. Grazie mille 😘

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *